Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Piccole, grandi gioie del meteorologo

Disciplina arida e ostica, macché; per il meteorologo è profonda passione e costante partecipazione.

In primo piano - 21 Ottobre 2009, ore 09.52

Chi è il meteorologo? Dovrebbe essere questa la regolare domanda che bisognerebbe porsi, per conoscere le caratteristiche di questo mestiere, le sue prerogative e il suo status di studioso, all’interno del caleidoscopico mondo delle scienze della natura. In realtà sapremo ben poco di questa figura, di questa personalità, tanto familiare, quanto sfuggente, se invece non ci chiedessimo: come vive e cosa fa il meteorologo. Costretto a parlare per pochi minuti e a concentrare nei medesimi, sia i saluti, che le considerazioni tecniche, non trova spazio né come scienziato accreditato, né come giornalista attendibile e audace. Lo spazio riservato ai prodotti del suo lavoro (le previsioni del tempo), è quasi sempre al limite di ogni contesto informativo; a volte tra gli oroscopi, più spesso in compagnia del lotto, quasi sempre semi-sommerso dalla pubblicità. Anche nelle comunicazioni video svolge il ruolo di pre-sigla e, quando gli va bene, lo intrattengono con domande scontate, spesso retoriche, quasi sempre impossibili. Eppure il tempo è l’argomento del giorno per eccellenza: da quando ci si alza la mattina, a quando si ha bisogno di rompere il ghiaccio, da quando un tuono ci riporta nella realtà, persi come eravamo tra le pagine di internet, a quando la prima notizia di tutti i media di massa diventa il maltempo, con la sua furia e le sue ignare vittime. Lo sbilanciamento tra la considerazione di ciò che il meteorologo fa e la necessità che abbiamo del suo prodotto, è pari a quella che può esserci tra una piccola calamita e il nucleo terrestre in movimento. La differenza è che se l’ago della bussola non funziona bene, non ci passerà mai per la testa che sia capitato qualcosa al centro della terra. Per contro se la nostra auto è stata appena spazzata via da un’alluvione, o la nostra casa è semi-sepolta nella neve, non ci passerà mai per la testa che il meteorologo ce l’aveva previsto. Tanto bistrattato e poco considerato, come vive dunque il meteorologo e cosa fa questo personaggio, tra il mitico e il banale. Cosa lo stimola e lo spinge al suo lavoro, quali e quante le gioie e le soddisfazioni che gli permettono di sorvolare tanta indifferenza e retorica. Osservare il tempo, in tutte le sue manifestazioni, è un po’ come osservare un bambino che cresce; ogni giorno è diverso dal precedente e mai ce ne sarà uno uguale, altro che eventi ciclici. Ogni fenomeno, così come ogni parola e ogni gesto di un bambino, sono diversi da un giorno all’altro, più o meno chiari, più o meno intensi. Si attende con ansia e trepidazione il giorno successivo. Elaborare una previsione, è un po’ come piantare una pianta e attendere, aspettare con ansia il momento in cui germinerà e come lo farà; così come quando si attendono gli eventi e si confrontano con quanto precedentemente previsto. Sono sempre ammesse correzioni. Vivere un evento meteo, è un po’ come un viaggio, completare la distanza che ci separa dalla persona amata; si vive con la testa per aria, con lo sguardo perduto e l’ansia di arrivare. Non c’è ma che tenga o se che trattenga; si lascia persino il posto di lavoro, il compagno di conversazione, la fila alle poste! Meteorologi un po’ si nasce e un po’ si diventa; più si conosce e più si desidera sapere, più si osserva e più si vuole vivere a lungo. I segreti del Tempo e del Clima sono ancora lì, in gran parte da scoprire, perché la Meteorologia non ha ancora avuto la sua Rivoluzione Copernicana.

Autore : Giuseppe Tito

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 11.53: A4 Milano-Brescia

coda rallentamento

Code causa traffico intenso a Svincolo Sesto San Giovanni-Viale Zara (Km. 138,5) in uscita in dire..…

h 11.46: A4 Milano-Brescia

coda rallentamento

Code causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo Di Pero e Svincolo Di Cormano (Km. 131..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum