Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Perché oggi c'è brutto tempo in Italia?

A causa dell'arrivo di una goccia fredda dalla Francia, con "fisiologica" attivazione di correnti umide e miti in quota.

In primo piano - 9 Aprile 2004, ore 12.22

Per una attenta analisi della situazione attuale sull'Europa e l'Atlantico occorre partire da un dato di fatto: l'anticiclone delle Azzorre continua imperterrito a spingersi periodicamente verso l'Islanda, favorendo la discesa di aria fredda a tutte le quote (dal suolo fino a 10-11 km di altezza) dal Circolo Polare Artico verso l'Europa centrale e meridionale. Questo flusso di correnti fredde continua ad alimentare e ad approfondire una saccatura (ossia una figura aperta di bassa pressione in quota) già presente sul settore centrale del Continente da 36-48 ore; grazie all'ulteriore spinta ricevuta nelle ultime ore, ma grazie anche ad un temporaneo "inceppamento" delle correnti d'alta quota fra l'Islanda e la Norvegia, la saccatura si sta assottigliando gradualmente su Danimarca e Mar Baltico. Tale manovra sta portando all'isolamento di una profonda ed attiva "goccia fredda" (una depressione chiusa in quota) sulla Francia, in lento movimento verso sud-sudovest; ovviamente sul Mediterraneo centro-occidentale si sono attivate correnti umide e relativamente miti da sud-ovest, che stanno tuttora contrastando con l'aria fredda da nord. E' quindi normale che nelle ultime 12-24 ore si sia sviluppato un lungo ed attivo sistema frontale (una perturbazione organizzata) disteso adesso fra Spagna meridionale e Balcani, passando per l'Italia; il lungo fronte suddivide a nord zone con piogge moderate e prevalentemente continue (a causa dello scorrimento dei venti umidi e miti in quota sulle correnti fresche al suolo) da altre zone a sud, con schiarite alternate a nubi dense associate ad acquazzoni (a causa della prevalenza dello Scirocco al suolo, vento molto mite che porta instabilità a causa della bassa umidità relativa della massa d'aria che trasporta, in contrasto con l'aria umida e relativamente meno calda presente in quota). Nei prossimi giorni la goccia fredda si porterà in pieno Mediterraneo continuando ad influenzare il tempo sulle nostre regioni, ed esaurendosi molto lentamente; per dettagli sulla previsione comunque vi rimandiamo agli articoli specifici.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 17.43: A14 Pescara-Bari

blocco

Tratto chiuso causa fumo nel tratto compreso tra Cerignola Est (Km. 589,2) e Foggia (Km. 554,1) i..…

h 17.43: A1 Firenze-Roma

coda incidente

Code per 6 km causa incidente nel tratto compreso tra Firenze Certosa (Km. 295,5) e Incisa - Regge..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum