Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Perchè il vortice polare non frena? Perchè non arriva l'inverno?

Tra qualche alto e molti bassi ci si avvicina al periodo cruciale dell’Immacolata. Qui l’inverno, pronto a sbocciare, sarà messo a dura prova da un’alta pressione invadente e che non ha intenzione di concedere sconti.

In primo piano - 29 Novembre 2011, ore 10.53

 Sembra un tiro alla fune e in effetti, seppur figuratamene, lo è. Come abbiamo già sottolineato in questi approfondimenti http://meteolive.leonardo.it/news/Editoriali/8/Perche-e-cosi-difficile-fare-le-previsioni-del-tempo-Vi-sveliamo-tutti-i-retroscena-/34244/ e http://meteolive.leonardo.it/news/In-primo-piano/2/Il-limite-della-PREDICIBILITA-e-l-inverno-che-verra--/30983/, portare a termine la previsione di un’irruzione fredda è davvero un’impresa. Questo prima di tutto per le caratteristiche fisiche stesse delle masse di aria fredda, costrette per il loro peso a strisciare sulle asperità continentali che ne deformano le fattezze.

Va molto meglio invece per le bolle di aria calda che si infilano nei centri di alta pressione, stabili, indeformabili, prevedibili. Questo per far capire a voi, cari lettori, che prevedere un’ondata di freddo è molto ma molto più difficile che inquadrare un periodo di bel tempo. Ora, nella situazione attuale c’è un ulteriore nodo alla gola dell’inverno: il vortice polare.

La vasta trottola di aria gelida infatti seguita a ruotare sulla calotta artica a tutta velocità, portandosi dietro la sua cintura di vento, ovvero la Corrente a Getto Polare. Ebbene, dovete sapere che proprio questo fiume di vento d’alta quota è il responsabile dell’invadenza anticiclonica subtropicale, un’invadenza che, se paragonata a periodi invernali particolarmente funesti come quelli dell’88-89 o del 2006-07, trova diverse analogie.

La causa di questa forza nel vortice polare è in definitiva un cospicuo raffreddamento della stratosfera polare, un raffreddamento che ora si sta portando verso il basso rinforzando ulteriormente la struttura a tutte le quote. Esaminando le previsioni probabilistiche dell’Oscillazione Artica si nota che, dopo una temporanea frenata, il vortice polare tornerà a girare a mille dopo il 10 dicembre.

Insomma ormai i dubbi sono davvero pochi: l’inverno partirà in salita. Ciononostante rimaniamo convinti che, dopo un dicembre un po’ sotto tono, e lo avevamo già anticipato qui http://meteolive.leonardo.it/news/In-primo-piano/2/Gli-indici-e-l-inverno-dicembre-non-sara-un-granche-/35173/, la stagione fredda saprà riscattarsi e sfogare verso le medie latitudini tutto quel gelo ora nascosto come polvere di diamante sulla calotta polare.

 


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum