Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Perchè fenomeni così violenti?

I fulmini costituiscono l'essenza stessa dei temporali ma la violenza dei fenomeni trova alcune spiegazioni che cercheremo di semplificare per il grande pubblico.

In primo piano - 4 Giugno 2001, ore 07.43

Immaginate tre correnti diverse alle varie quote: una che provenga da ESE nei bassi strati e convogli aria umida, la seconda attorno ai 1500 m da SSW ed una terza da WNW alle quote superiori. Un simile intreccio di venti non può che essere il segnale che i contrasti che si svilupperanno al passaggio del fronte freddo saranno notevoli. Questo è quanto si è verificato nelle ultime 48 ore: abbiamo cominciato sabato con le prime grandinate nel modenese, un tempo estremamente variabile e un vento fresco che in pianura faceva pensare ad un precocissimo autunno. Domenica intorno al mezzogiorno la "crisi", il fronte valica le Alpi in modo piuttosto irregolare, si sviluppa una forte corrente fredda da NW a tutte le quote, subito si libera il nord-ovest ma al prezzo di qualche forte temporale, specie laddove il Favonio non riesce a seccare subito l'aria ma, al contrario, esalta le ascendenze dei cumuli. Poi è la volta dell'Emilia-Romagna, della Toscana, di tutto il NE, delle Marche e dell'Umbria. L'arco alpino orientale è più basso e permette un passaggio più diretto dell'aria fredda che pertanto non si secca ma rimane umida e consente locali rovesci che ieri sono risultati a carattere nevoso oltre i 1200-1500 m circa. Oltralpe l'aria fredda ha colpito con maggiore intensit, regalando la neve fin verso i 700 m. Il fatto che i fulmini siano stati così frequenti nella giornata di ieri, si può provare a spiegare con la scarsa umidità dell'aria presente nella fase in cui il vento da nord si è imposto a tutte le quote. La regola dice che i fulmini cadono alla periferia e alla fine del temporale, mentre risultano attenuati o meno importanti durante la fase più piovosa dell'evento. Se l'umidità dell'aria è scarsa il fulmine è più pericoloso, perchè vince più agevolmente la cattiva conduzione elettrica dell'aria, generando spesso incendi o colpendo oggetti isolati e appuntiti. Analizzeremo in un altro articolo i pericoli connessi ai temporali.

Autore : Redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 10.55: A1 Firenze-Roma

coda incidente

Code per 4 km causa incidente nel tratto compreso tra Incisa - Reggello (Km. 319,9) e Firenze Sud..…

h 10.55: A11 Firenze-Pisa

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Prato Est (Km. 9) e Allacciamento A1 Milano-Napoli (Km. 4,6) in..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum