Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Perù: Impatto meteorico o satellite spia USA?

La notizia della caduta di un meteorite nei pressi del piccolo villaggio di Puno, in Perù ha scatenato un vero caso da "guerra fredda"!

In primo piano - 2 Ottobre 2007, ore 10.14

Nel pomeriggio di domenica 16 settembre, nel villaggio di Puno situato nel sud-est del Perú è precipitato un presunto meteorite creando un cratere di ben 22 metri di diametro e profondo sette. Al momento dell'impatto il boato è stato udito da chilometri di distanza e molti vedendo una palla di fuoco precipitare dal cielo, hanno subito pensato che si trattasse di una nuova sciagura aerea. Dalle dimensioni del cratere tuttavia l'oggetto doveva avere dimensioni piuttosto contenute. Il fatto più sconcertante è che il giorno dopo, gran parte degli abitanti sono stati colpiti da forti mal di testa, nausea e dolori addominali, dopo aver avvertito uno "strano odore" diffondersi nell'aria, secondo quanto riferisce l'ufficiale sanitario locale Jorge Lopez. Anche sette agenti di polizia inviati sul posto a investigare sono stati colpiti dallo stesso malessere e hanno dovuto essere ricoverati in ospedale sotto la tenda a ossigeno. Secondo i servizi segreti russi tuttavia il cratere non è stato causato dal meteorite bensì da un satellite spia americano; Un sofisticato KH 13, che doveva tenere d'occhio l'Iran. Secondo quanto riportato dagli organi di stampa russi, le radiazioni sarebbero state causate dall'isotopo contenuto nel generatore del satellite, con possibili estese contaminazioni ambientali. Immediata la reazione della popolazione piuttosto preoccupata per la situazione. Le dimensioni del cratere, controbattono gli scienziati americani, fanno pensare più ad un impatto meteorico che ad un satellite spia. I satelliti infatti quando precipitano, tendono a disintegrarsi all'impatto con gli strati più densi dell'atmosfera. La causa più accreditata per la diffusione di possibili gas tossici nell'area interessata dall'impatto, potrebbe trovarsi nel sottosuolo. L'impatto del meteorite potrebbe aver causato la fuoriuscita dalle viscere della terra, di gas tossici prodotti da falde acquifere contaminate, rifiuti tossici, discariche abusive e addirittura scorie radioattive. Insomma un bel problema per gli abitanti della zona costretti a convivere con questo "triste fardello".

Autore : Luca Savorani

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 17.48: A50 Via Sandro Pertini incrocio Tangenziale Ovest Di Milano

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Allacciamento A1 Milano-Napoli (Km. 31..…

h 17.47: A4 Milano-Brescia

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Barriera Di Milano Est (Km. 140,3) e V..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum