Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Per 24 ore faremo i conti con un po' di freddo...

Tra domani (giovedi) e dopodomani mattina (venerdi) è attesa una diminuzione delle temperature, specie al Sud e sui settori orientali della nostra Penisola. L'abbassamento della colonnina di mercurio sarà accompagnata da fenomeni di instabilità.

In primo piano - 20 Aprile 2005, ore 15.47

Sembra ormai confermata per domani, giovedi 21 aprile, la discesa di una massa di aria fredda che punterà dritta sul nostro Nord-Est, investendo poi anche tutto il settore adriatico, senza risparmiare -seppur con effetti più limitati- anche il resto del Centro-Sud, specie durante le ore mattutine di venerdi. Si tratterà di un classico colpo di coda dell'inverno, che si esaurirà però nel giro di 18-24 ore e che non sarà caratterizzato da fenomeni di particolare rilievo, a parte qualche temporale, ma che sarà scandito da una importante diminuzione delle temperature, specie sui settori sopraelencati. L'abbassamento dei valori termici sarà accompagnato dal passaggio di una linea d'instabilità che coinvolgerà -in progressione da nord verso sud- in primis l'Appennino Centro-Meridionale, il settore adriatico e quello basso-tirrenico (Emilia-Romagna, Basso Lazio e Messinese compresi); in secudins, con effetti più blandi e per merito di sconfinamenti delle cellule temporalesche, le zone interne del versante tirrenico (soprattutto Umbria, Casentino, Reatino e Viterbese). L'abbassamento delle temperature favorirà episodi nevosi in montagna, non di rado accompagnati da forti raffiche di vento. Ma tutto sarà destinato ad esaurirsi entro la metà giornata di venerdi, quando la colonnina di mercurio tenderà a risalire, anche per effetto delle schiarite che andranno aprendosi un varco a partire da ovest. Tornando ai valori termici, questi subiranno un calo deciso sul Nord Est, specie su Alto Adige, Cadore e Tarvisiano. Qui si potranno toccare minime di tutto rispetto (non sono da escludersi valori prossimi ai -10°C a quota 1600 metri). Minime ad una cifra per la Pianura Veneta, mentre si potrebbe scendere al di sotto degli 0°C nelle conche interne dell'Appennino Centrale (Valnerina, Marsica, Aquilano). Farà freschino anche su Reatino, Ciociaria e Tavoliere, mentre al Sud -seppur con valori più alti- la colonnina di mercurio si manterrà di parecchi gradi al di sotto della media del periodo. Nelle 24-36 ore successive, le temperature tenderanno comunque a risalire, superando i valori precedenti anche di 6-7°C nel corso del week-end, e rientrando di fatto nella norma per quelli che sono i valori medi della terza decade di aprile.

Autore : Emanuele Latini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 16.06: A90-GRA Appia-Aurelia

coda rallentamento

Code a tratti, traffico intenso nel tratto compreso tra 54 m dopo Svincolo 26: SS148 Via Pontina (K..…

h 16.05: A1 Roma-Napoli

incidente

Ripristino incidente causa incidente nel tratto compreso tra Cassino (Km. 669,6) e Ceprano (Km. 643..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum