Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

ONDATA di GELO: anche per l'Italia si fa più probabile, ma non ancora certo, l'evento estremo

La divisione del vortice polare questa volta parrebbe destinata ad influenzare pesantemente il tempo dell'Europa e anche dell'area mediterranea.

In primo piano - 12 Dicembre 2009, ore 08.51

Si spalancano le porte del gelo sull'Europa. Troppo vistosa la presenza di una massa d'aria fredda di notevole crudezza, testimonianza della presenza di un ramo del vortice polare, un cugino, per una volta degno, di quello americano. L'artico insomma sembrerebbe pronto a visitare l'Europa a più riprese, almeno sin verso il 21 dicembre, con ripetute colate gelide che, a tratti, potrebbero farsi notare anche sul nostro Paese. La situazione è talmente caotica e potenzialmente esplosiva che non è quasi possibile spingersi oltre la giornata di martedì 15 con la prognosi previsionale. Sembra comunque ormai certo che una massa d'aria veramente gelida (fino a -20°C a quote prossime ai 1400m) si metterà in moto dal grande nord verso il sud dell'Europa entro mercoledì 16. Per ora sembra tanto un missile telecomandato da un bambino di 3 anni, nel senso che la traiettoria della massa gelida appare variare in modo repentino ad ogni nuova corsa del modello: una volta tutta ad ovest, una volta contro le Alpi e poi giù a valicarle pronta a dirigersi dalla valle del Rodano verso il meridione, una volta più ad est ma con spifferi per il nostro settentrione. Comunque vada le basse latitudini non resteranno a guardare partorendo depressioni mediterranee cariche di precipitazioni, anche nevose, e venti forti. E' appena il caso di aggiungere che è ancora impossibile stabilire dove potranno generarsi esattamente questi minimi pressori, fintanto che il missile gelido non avrà deciso il suo bersaglio. Insomma un vero ginepraio, come detto ieri, ma affascinante e avvincente. Erano molti anni che il tempo in Europa non ci riservava "brividi freddi" così passionali.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum