Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

ONDATA di CALDO in vista: GROSSE DIFFERENZE tra il modello AMERICANO ed EUROPEO

Questa mattina lo scenario ufficiale del modello americano si sbarazza del caldo in tempi brevi la prossima settimana in Italia, contrapponendosi con un più "feroce" modello europeo. Cerchiamo di capire chi avrà ragione.

In primo piano - 17 Luglio 2019, ore 11.15

Ondata di caldo all'inizio della settimana prossima in Italia, poi scacco matto all'alta pressione e ritorno a condizioni instabili e meno calde ad iniziare da giovedi 25 luglio. Ciò che abbiamo appena descritto è l'ipotesi imbastita questa mattina dallo scenario ufficiale del modello americano, in pieno accordo con le emissioni di ieri pomeriggio e di ieri sera.

Ecco l'ipotesi ufficiale del modello americano imbastita questa mattina per giovedi 25 luglio che metterebbe fine all'ondata di caldo in Italia per mezzo di una saccatura in ingresso da ovest: 

Inutile rimarcare che se le cose andassero realmente così, si tornerebbe molto presto sotto l'egida di un regime instabile e per nulla caldo sulla nostra Penisola. 

Il problema fondamentale della tesi americana è dato dalla controparte modellistica, che non vede nulla di tutto ciò...anzi, contempla un'ondata di caldo decisamente massiccia e duratura, difficilmente scardinabile in tempi brevi. 

Ecco la situazione prevista dallo scenario ufficiale del modello europeo per il medesimo giorno, ovvero giovedi 25 luglio: 

Secondo il modello nostrano, nessuna saccatura atlantica riuscirà ad impensierire i sonni di un'alta pressione decisamente forte e sopra le righe, foriera di caldo e bel tempo a tempo indeterminato sullo Stivale Italico. 

A dare manforte a questa tesi abbiamo il modello canadese che opta anch'esso per un'alta pressione solida e persistente. 

La "povera" tesi ufficiale americana viene addirittura "soffocata" dalla sua stessa media; ecco cosa prevede la media degli scenari del modello americano per il medesimo giorno (giovedi 25 luglio): 

La mappa è quasi soprapponibile alla previsione del modello europeo, ovvero alta pressione e bel tempo a tempo indeterminato sulla nostra Penisola. 

MORALE: la tesi imbastita questa mattina dalla corsa ufficiale americana non è per nulla credibile ed ha bassissime possibilità di realizzo. E' assai probabile quindi che tutta la terza decade di luglio trascorra sotto il sole e il caldo da nord a sud in Italia. 

Le previsioni dettagliate e specifiche per la tua città, che vengono continuamente aggiornate:

>>> ROMA
>>> MILANO
>>> NAPOLI

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum