Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Nuovo run modello americano: confermata la fase fresca ed anche il peggioramento del 19...

Cosa bolle in pentola nell'ultimo run del modello americano? Scopritelo insieme a noi!

In primo piano - 12 Maggio 2014, ore 12.00

CONFERME: anche l'ultima emissione del modello americano conferma una seconda parte di settimana governata da correnti settentrionali fresche e moderatamente instabili sull'Italia.

Notate l'alta pressione sbilanciata tra la Penisola Iberica e il Regno Unito. A fare da controaltare una vasta goccia fredda che interessa gran parte dell'Europa orientale e il nostro Paese.

Una moderata instabilità associata a venti abbastanza forti settentrionali e temperature fresche è attesa segnatamente al centro-sud.

Nel fine settimana, le correnti fresche settentrionali tenderanno ad attenuarsi, ma il tempo non manifesterà caratteristiche completamente stabili sul nostro Paese.

Sabato pomeriggio, come si evince dalla seconda cartina, saranno ancora possibili rovesci e qualche temporale lungo la dorsale appenninica e probabilmente anche sulle Alpi.

Domenica invece le precipitazioni dovrebbero concentrarsi, sempre nel pomeriggio, in prossimità dei rilievi del nord stante una rotazione delle correnti dai quadranti sud-occidentali.

 

La nuova corsa del modello americano conferma a grandi linee anche il peggioramento atteso al centro-nord nella giornata di lunedì 19, seppure con toni più blandi rispetto al run precedente.

Notate la vasta depressione in sede inglese che protende una saccatura verso il Mediterraneo centro-occidentale. La nostra Penisola verrebbe interessata da correnti meridionali umide, con fenomeni soprattutto al centro-nord ( nord-ovest in modo particolare).

Il meridione invece avrebbe temperature in aumento e un clima decisamente migliore.

La situazione resterà instabile sull'Italia anche nelle giornate di martedì e mercoledì, specie sulle regioni centro-settentrionali.

Tra sabato 24 e domenica 25, infine, sembra probabile un miglioramento sull'Italia, unito ad un aumento delle temperature stante una rimonta dell'alta pressione sul bacino del Mediterraneo.

In questa fase vedremo se l'alta pressione riuscirà a mettere radici per portare il primo caldo sul nostro Paese.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum