Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Nuovo periodo di tempo INSTABILE, ecco quali saranno le zone più colpite

Nei prossimi giorni, una figura di bassa pressione tornerà ad influenzare il tempo sul nostro Paese: quali saranno le regioni più colpite e QUALI gli sviluppi successivi?

In primo piano - 27 Aprile 2018, ore 21.30

Sul nostro Paese le condizioni atmosferiche reggono ancora, un modesto anticiclone garantisce tempo stabile su quasi tutte le nostre regioni e gli annuvolamenti sono stati piuttosto limitati. Tuttavia è una situazione destinata a cambiare abbastanza velocemente soprattutto a partire dal nord, ove troveremo un flusso di venti meridionali che risaliranno lungo il lato ascendente della spigolosa saccatura prevista stabilire il proprio perno sull'ovest Europa. E' la situazione classica del MALTEMPO per le regioni del versante tirrenico e l'angolo settentrionale italiano, ove una perturbazione attraverserà questa fascia di territorio tra domenica 29 e lunedì 30 aprile, portandovi un nuovo carico di precipitazioni ed un abbassamento delle temperature. 

Trattasi di un fronte nuvoloso piuttosto veloce, seguito da un veloce miglioramento delle condizioni atmosferiche lunedì mattina e poi da un nuovo cambiamento martedì 1 e mercoledì 2 maggio, questa volta ad opera di una circolazione depressionaria che dovrebbe stabilire la propria sede proprio sul bacino centrale del Mediterraneo, in modo tale da influenzare nelle giornate sopradescritte, una porzione più ampia del territorio italiano. 

Lo sviluppo successivo degli eventi, spostando quindi il nostro sguardo al cuore della prima decade di maggio, i modelli mettono in luce con sempre maggiore probabilità, un rinforzo dell'alta pressione oceanica dall'Europa occidentale in marcia verso i settori più orientali, in modo tale da coinvolgere in parte anche il nostro Paese. I risultati saranno incerti, poichè il nostro territorio nazionale potrebbe venire a trovarsi lungo il fianco orientale di suddetto anticiclone, sperimentando ancora condizioni locali di instabiltà portata da flussi di correnti orientali. 

La previsione rimane ancora da confermare. 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum