Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Nuove perturbazioni autunnali in arrivo dalla prossima settimana; quali i settori più colpiti?

Un canale depressionario percorso da correnti fresche nord atlantiche potrebbe influenzare il tempo d'Europa a partire dalla prossima settimana. Nel dettaglio la linea di tendenza messa in luce dal modello europeo.

In primo piano - 10 Ottobre 2018, ore 21.38

Nelle prossime ore un passaggio perturbato piuttosto importante arriverà a coinvolgere le regioni italiane settentrionali ed ancora parte di quelle centrali, portandovi forti manifestazioni temporalesche ed un carico notevole di precipitazioni. Questa situazione trova risposta nell'intenso richiamo d'aria caldo-umida di Scirocco che in queste ore si porta a ridosso delle regioni settentrionali, associato a fenomeni temporaleschi anche di forte intensità.

La regione più colpita dal maltempo risulta però la Sardegna che nelle ultime ore ha dovuto fare i conti con disastrose precipitazioni alluvionali. Alcuni settori nel sud dell'isola hanno misurato sino a 400 millimetri di pioggia in poche ore e nuovi temporali sono previsti almeno sino a giovedì mattina. 

Venerdì 12 ottobre le condizioni atmosferiche sono previste in rapido miglioramento su tutto il Paese ma sarà una situazione destinata ad avere una durata piuttosto breve; a partire da domenica ed ancor più lunedì 15 ottobre, una nuova perturbazione potrebbe riuscire a penetrare sul bacino centro-occidentale del Mediterraneo, dando luogo ad un nuovo passaggio piovoso in vista per le regioni del nord e nuovamente la Sardegna, seppur accompagnato da precipitazioni più moderate. 

Nel lungo termine il modello europeo ipotizza ancora la persistenza di una circolazione di tipo nord-occidentale con frequenti passaggi di instabilità in grado di interessare anche l'Italia. Con questo tipo di situazione sarebbe persino ipotizzabile un apporto di pioggia con caratteristiche più regolari ed i temporali più forti ormai confinati soltanto all'estremo sud (da confermare). 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum