Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Nuova perturbazione in azione sullo Stivale domenica 4 e lunedì 5: quali venti soffieranno?

Dopo la relativa tregua della giornata odierna, a partire da domani, sabato 3 novembre un nuovo fronte si avvicinerà all'Italia determinando un aumento della nuvolosità. Domenica 4 e lunedì 5 il fronte sarà in piena azione sull'Italia, da quali venti sarà accompagnato questo passaggio?

In primo piano - 2 Novembre 2012, ore 15.00

Una brevissima pausa di appena un paio di giorni e la tormentata situazione atmosferica di questo periodo tornerà a proporre una nuova perturbazione, l'ennesima di questo autunno instabile. Come era già stato preventivato alcuni giorni addietro, il centro motore di tutta la giostra depressionaria si sta progressivamente spostando ad ovest. Nei prossimi giorni ritroveremo una vasta depressione alimentata da aria fredda groenlandese e nord atlantica posizionare il suo perno nell'Europa occidentale con particolare riferimento al Regno Unito.

Sul nostro Paese i venti assumeranno quindi una prevalente componente meridionale che manterranno le temperature su valori tiepidi stante l'imponente flusso di aria calda "a pescaggio basso" che dal basso mar Mediterraneo risalirà verso nord influenzando il tempo di tutta Italia. Questo letto di correnti meridionali saranno inserite in un contesto marcatamente ciclonico che non mancherà di far sentire la sua voce specie al centro ed al nord inviando alcuni corpi nuvolosi forieri di nuove precipitazioni. 

Sapendo che il perno della depressione sarà tra la regione francese e il Regno Unito, abbiamo già intuito come la maggior parte dei venti che interesseranno il nostro Paese e le porzioni di Mediterraneo prospicienti, saranno di tipo meridionale.

Quali saranno le modalità con cui questi venti si manifesteranno sull'Italia? Ovunque sarà sempre e solo vento meridionale? Non esattamente! Vediamo nel dettaglio la previsione dei venti per le giornate di domenica 4 novembre e lunedì 5 novembre.

Domenica 4 novembre: nelle prime ore di domenica una corposa discesa di aria fredda sul comparto atlantico andrà a rinvigorire la complessa depressione con perno sull'Irlanda determinando un rinforzo della ventilazione meridionale un pò su tutti i mari occidentali italiani.

Il vento sarà di Ostro nella porzione di mare ad ovest di Sardegna e Corsica, mentre sul mar Tirreno avrà una componente maggiormente sciroccale tendendo a rinforzare. Le regioni maggiormente interessate da questa ventilazione saranno inizialmente solo Campania, Lazio e bassa Toscana. Col passare delle ore lo Scirocco risalirà ulteriormente interessando anche lo spezzino e la riviera ligure di levante.

La formazione di un veloce minimo al suolo all'altezza del golfo del Leone richiamerà invece sulla riviera ligure di ponente una vivace ventilazione settentrionale in contesto ciclonico con tempo in peggioramento.

A partire dal pomeriggio forte rinforzo del vento di Scirocco anche sul medio ed alto Adriatico con possibile acqua alta sulla laguna di Venezia. In serata l'ingresso del sistema frontale sarà accompagnato da un sensibile rinforzo della ventilazione meridionale sul mar Ligure dove la Tramontana cesserà di soffiare anche sul ponente sostituendosi al Libeccio.






Lunedì 5 novembre:
Nelle prime ore di lunedì 5 una bufera di Libeccio investirà i settori centro-settentrionali italiani penetrando sin verso i settori interni appenninici. La mancanza di aria fredda nelle zone interne agevolerà l'ingresso del vento sin verso la bassa val Padana con possibili episodi di Garbino (vento compresso sud-occidentale) sull'Emilia Romagna durante la nottata e la prima mattinata. Rotazione del vento da Scirocco a Libeccio anche sull'alto Adriatico.




Nel pomeriggio sempre venti di Libeccio moderati lungo le coste di Toscana, Lazio e Campania con rinforzi sul litorale Domizio e sulla costa della Frasca. Rinforzo del vento di Libeccio sino a livelli tempestosi su alta Toscana e riviera ligure di levante.

In serata rotazione del vento a Maestrale partendo dal golfo del Leone. Durante le prime ore della notte Maestrale teso su ovest Corsica, ovest Sardegna, tendente a ruotare da sud-ovest su coste liguri e toscane. Vento nord occidentale anche su Lazio e Campania.



 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum