Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Nuova ondata di caldo in arrivo sull'Europa centro-occidentale, le conseguenze in Italia

Così come accaduto mezzo mese fa, una nuova "zampata" dell'anticiclone afro-mediterraneo riporterà in auge le quotazioni dell'estate europea, secondo un copione già visto negli ultimi anni. Ad ogni modo, i valori termici non dovrebbero superare quelli fatti registrare circa due settimane orsono. Si tratterà pertanto di un episodio pienamente ascrivibile agli standard della bella stagione, specialmente per il contesto italiano, dove i valori termici tenderanno a superare la media solo al Nord.

In primo piano - 13 Giugno 2005, ore 14.07

Proprio da domani l'anticiclone inizierà la sua controffensiva. Dopo il grave colpo che le è stato inferto nel corso di questa ultima settimana (come dimenticare la neve appenninica sotto i 1400 metri in pieno giugno?), la figura stabilizzante del tempo in Europa tenderà ad invadere nuovamente il Vecchio Continente iniziando da ovest, seguendo perciò un iter già consolidato e in piena sintonia con quanto già accaduto due settimane orsono. La risalita inizierà dalla Penisola Iberica nei prossimi due giorni, per culminare sulla Germania nella giornata di domenica 19. A quel punto è ipotizzabile una distensione dell'anticiclone lungo i paralleli. L'ascesa dell'alta pressione sarà ovviamente accompagnata, sul proprio bordo occidentale, da una corrente di aria calda -attivata anche dalla concomitante figura depressionaria confinata in pieno oceano- che concorrerà a far lievitare le temperature su gran parte dell'Europa occidentale, Italia compresa. I picchi si toccheranno tuttavia sulla Penisola Iberica e sulla Francia, dove sono attesi valori di tutto rispetto, anche se non superiori a quelli di fine maggio. Il riscaldamento sarà sensibile anche sul Regno Unito di Gran Bretagna, sulla Danimarca e sulla regione alpina. Il nostro Stivale rimarrà un pochino a margine di questa nuova ondata di calore. Pertanto, sebbene la colonnina di mercurio risalirà un po' ovunque sulle nostre regioni, non si raggiungeranno valori superiori alla media del periodo, se non al Settentrione, dove maggiore sarà la morsa del caldo. Al Sud invece tutto nella norma; semmai, qualche temporale pomeridiano -innescato da deboli correnti orientali in quota- potrebbe concorrere a riportare in basso i valori diurni.

Autore : Emanuele Latini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum