Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Nube nera avvolge Buenos Aires

Accuse agli agricoltori da parte del Governo.

In primo piano - 18 Aprile 2008, ore 09.31

Ieri mattina, la foschia che da giorni si percepiva nella capitale si è improvvisamente intensificata, costringendo le autorità ad adottare misure di emergenza. All'aeroporto urbano Aeroparque sono stati sospesi gli atterraggi, alcune strade di grande comunicazione sono state bloccate e molte linee di autobus sospese. Negli ambulatori centinaia di persone hanno chiesto aiuto per disturbi alla respirazione o agli occhi. La nebbia, secondo le rilevazioni dei satelliti, è da imputare ad almeno 300 incendi, in gran parte fuori controllo, per un totale di 70mila ettari nella regione del Delta, dove il fiume Paranà si apre nel grande Rio de la Plata. Il vento, che soffia da nord-ovest, ha spinto il fumo proprio sulla capitale, colpendo in particolare i quartieri che si affacciano sul fiume. C'è una vertenza in corso tra governo ed agricoltori e si ipotizza che almeno una parte di questi incendi possano essere dolosi. Il governo ritiene che gli agricoltori argentini stiano già guadagnando abbastanza con il boom mondiale dei prezzi e vuole che facciano la propria parte nella lotta all'inflazione, piuttosto elevata in Argentina. La crisi ha provocato blocchi stradali e per alcuni giorni è addirittura mancata la carne in alcuni negozi di Buenos Aires e di altre città.

Autore : Report redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum