Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Note di instabilità ancora per alcuni giorni, quali settori saranno maggiormente interessati dai rovesci?

Per un paio di giorni gli acquazzoni tenderanno a riproporsi segnatamente sull'Appennino e su parte del sud, in attesa di un nuovo peggioramento al nord per giovedì sera e venerdì.

In primo piano - 23 Agosto 2005, ore 09.36

La depressione che sembra aver cancellato l'estate al nord e al centro lentamente abbandona la nostra Penisola lasciando un seguito di instabilità causata dalle correnti fresche che ancora affluiscono dai quadranti settentrionali e dal fatto che l'alta pressione delle Azzorre preferisca restare rintanata ad ovest del Continente piuttosto che puntare verso il Mediterraneo e l'Italia. Pertanto dovremo mettere in conto ancora qualche rovescio o breve temporale, segnatamente durante le ore pomeridiane. Quali i settori maggiormente a rischio? Per la giornata odierna, esaurite le deboli piogge sul Triveneto ecco gli acquazzoni ripresentarsi col passare delle ore su Toscana, Umbria, Lazio, Marche, Abruzzo e Molise con la sola esclusione, probabilmente, delle fasce costiere. Tempo instabile con qualche rovescio anche su Alpi orientali, coste campane, Basilicata e Calabria tirreniche, Messinese. Nella giornata di domani invece, dopo una mattinata abbastanza assolata, dei focolai temporaleschi tenderanno a formarsi nuovamente su tutti i settori appenninici dalla Romagna alla Calabria. Qualche acquazzone isolato non si esclude nemmeno sulle Alpi occidentali. La giornata di giovedì vedrà invece un progressivo aumento della nuvolosità al settentrione con i primi temporali in serata sulle Alpi che preannunciano l'arrivo di una perturbazione proveniente dall'Atlantico.

Autore : Simone Maio

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum