Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Norvegia? No, SICILIA!

Attese altre piogge e nevicate sull'Isola. Da alcuni mesi la Sicilia è diventata il centro del maltempo nel Mediterraneo.

In primo piano - 23 Dicembre 2011, ore 10.00

C'era una volta la desertificazione del sud. C'era una volta la carenza di pioggia in Sicilia, che avrebbe dovuto portare a conseguenze nefaste per l'agricoltura e le attività umane.

Tutto il contrario di tutto, a testimoniare che in meteorologia nulla è scontato e prevedibile.

In Sicilia piove da mesi! In questi ultimi giorni è arrivata anche la neve sulle montagne. Uno scenario assai simile alla Norvegia, ovviamente facendo le opportune proporzioni in campo termico.

Sulle coste piove, tira vento, ci sono temporali. Il mare sembra sempre più spesso morso da una tarantola, con onde alte e mareggiate. Nelle zone interne, come già anticipato, nevica!

Cosa sta succedendo alla Sicilia? Per cercare di dare una risposta esauriente, dobbiamo necessariamente allargare lo sguardo all'Europa ed al Vicino Atlantico.

Da molte settimane, sull'Europa occidentale domina un vasto anticiclone. A fare da controaltare vi è una vasta depressione fredda presente sull'Europa centro-orientale.

La spalla dell'alta pressione atlantica obbliga le correnti fredde da nord a tuffarsi nel Mediterraneo. Tali correnti, una volta giunte in prossimità della Sicilia e dello Ionio, si invorticano, dando luogo a depressioni semistazionarie, foriere di piogge, temporali e vento forte.

Queste depressioni sono quasi impossibilitate a spostarsi, in quando più a nord è presente l'alta pressione. Anzi, è proprio l'anticiclone stesso che facilita l'arrivo di correnti orientali al sud ( che scorrono sul suo fianco meridionale). Tali correnti alimentano in continuazione l'instabilità in loco, che assume quindi carattere di persistenza.

Anche nei prossimi giorni, in Sicilia seguiterà a piovere. Tra Santo Stefano e la fine dell'anno sarà praticamente l'unica regione italiana che avrà la pioggia (e la neve sui monti) a scapito ad esempio di un nord Italia che non vede precipitazioni serie ormai da mesi.

Fin tanto che avremo un'alta pressione così gonfia sull'Europa occidentale, il settentrione resterà all'asciutto e la Sicilia seguiterà a bagnarsi.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum