Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Non solo previsioni, da noi i lettori esigono soprattutto "emozioni atmosferiche"

MeteoLive tiene il passo in rete anche grazie alla trasmissione di emozioni.

In primo piano - 29 Giugno 2010, ore 11.50

Non solo climatologia, non solo dati, previsioni, considerazioni e spiegazioni tecniche, ma anche tanta umanità ed emozioni. E' questa la chiave del successo di MeteoLive, dopo tanti anni di presenza sul web, in un mondo sempre più infarcito di luoghi comuni, di frasi fatte, di ragionamenti stereotipati, in cui non c'è spazio per la fantasia, per il sogno, per l'emozione pura.

Esistono momenti impagabili che i fenomeni atmosferici sanno regalare nel vivere quotidiano, che è persino difficile descrivere, ma che è bellissimo condividere con i lettori.

La massima emozione personalmente il tempo me la dà in inverno, quando cammino per la città aspettando la neve. Sai che verrà, la aspetti per condividerla con le migliaia di potenziali amici che incontri per strada, che invece spesso ne sono totalmente ignari. Sembrano distratti, parlano tra loro, al cellulare, aspettano l'autobus, il verde del semaforo e si infilano nei portoni. Il grigio di quel cielo chiuso, gli alberi nudi, la città nera ma ancora non per molto, quel leggero vento che preannuncia i primi fiocchi, lo sguardo che vaga alla ricerca del punto migliore per osservarli, sono tra i momenti più belli della stagione.

Meglio l'attesa dell'evento scrissi qualche anno fa, adesso aggiungerei, meglio ancora i primi momenti dell'evento stesso, quelli che improvvisamente colorano di bianco la giornata. Eccoli i primi sparuti fiocchi, intermittenti e timidi, non si posano nemmeno, volteggiano nell'aria come impauriti. Poi prendono coraggio, ed è bello camminare in mezzo alla gente sotto questo volteggiare leggiadro. Ti aspetteresti un po' più di entusiasmo da parte del prossimo, specie nei bambini e specie in quelli extra-comunitari, ma non è così. Solo quando i fiocchi diventano fazzoletti, subentra un po' di stupore.

A Milano arabi ed africani sono tantissimi e ormai da molti anni: non li ho mai visti giocare una volta sotto la neve in un parco con i propri figli o anche semplicemente tra di loro, eppure dalle loro parti non è che simili nevicate siano all'ordine del giorno.

Mi commuove invece l'entusiasmo romano: ho visto le scene al Colosseo il 12 febbraio, che festa i bimbi a scuola, che mattinata! Mi si dirà che al nord la neve è normale e non ci si stupisce più, ma non è così. Il problema sta nell'approccio naturalistico. Chi vive immerso tra le case e dalla propria finestra non vede che un modesto spicchio di cielo, che sensazioni volete che provi per il tempo atmosferico?

Chi invece è vissuto al 10° piano di un condominio avrà qualche chances in più di apprezzare l'arrivo del foehn, piuttosto che di un rumoroso temporale, ma non darei nulla per scontato. C'è sempre meno tempo per sognare in questo mondo iper-tecnologico. "Vuoi vedere una nevicata vera?" Mi ha detto ieri il bimbo dei vicini. "Guarda!" E sul pc mi fa vedere una copiosa ma orrenda nevicata virtuale inserita in un videogame. Ho detto tutto...


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 16.06: A14 Ancona-Pescara

incidente rallentamento

Traffico rallentato causa ripristino incidente nel tratto compreso tra San Benedetto Del Tronto (Km..…

h 16.05: A7 Milano-Genova

coda rallentamento

Code causa traffico intenso nel tratto compreso tra Genova (Km. 133,6) e Genova Bolzaneto (Km. 125,..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum