Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

News della sera: l'estate italiana procederà ancora a sobbalzi

Seppur tra un ostacolo e l'altro, l'anticiclone proverà in più di un'occasione a stabilire la propria roccaforte sui paesi del Mediterraneo ma con risultati modesti.

In primo piano - 5 Giugno 2016, ore 21.00

Proprio in queste ore un modesto aumento della pressione si verifica sui settori centrali ed occidentali d'Europa, evento precursore al rinforzo di un campo anticiclonico che nei prossimi giorni influenzerà soprattutto i settori occidentali del nostro continente europeo. Trattasi questo di uno dei tanti tentativi d'espansione effettuati dalle fasce anticicloniche subtropicali verso le latitudini mediterranee, così come i dettami dell'estate meteorologica europea vorrebbero.

Eppure la strada si dimostra ancora preclusa a questo tipo di evoluzione, al punto che, dopo un effimero rinforzo dell'alta pressione rivolto anche sui settori centrali del Mediterraneo, farà seguito un nuovo contrattacco di natura fresca ed instabile già entro la seconda metà della nuova settimana ormai imminente.

Una nuova "ansa" depressionaria porterà infatti un cambiamento delle condizioni atmosferiche sul nostro Paese tra mercoledì 8 e venerdì 10 giugno, veicolato questa volta da una circolazione d'aria fresca da nord-est. Non faremo i conti col passaggio di una perturbazione decisa sul bacino del Mediterraneo ma soltanto un'accentuazione dei processi cosiddetti "termoconvettivi", provocati dalla presenza di una massa d'aria fresca alle quote superiori che, abbinata ad un'ansa depressionaria e pertanto ad una circolazione ciclonica alle quote superiori, favorirà lo sviluppo di rovesci e temporali soprattutto durante le ore più calde del giorno.

Tali fenomeni dovrebbero privilegiare soprattutto le aree interne e montuose ma non possono essere esclusi locali sconfinamenti anche lungo le aree costiere, soprattutto al centro-sud, dove la circolazione ciclonica alle quote superiori si dimostrerà più attiva.

Farebbe seguito un weekend (sabato 11 - domenica 12) nel quale sperimenteremo ancora l'ennesimo tentativo d'espansione anticiclonica rivolta ai settori centrali del Mediterraneo, tentativo ancora fallimentare, cui farà seguito una nuova, probabile recrudescenza fresca ed instabile oceanica, con effetti più decisi sul tempo delle regioni settentrionali. 

Seguite le prossime news.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 06.35: A1 Diramazione Roma Sud

coda

Code causa viabilità esterna non riceve nel tratto compreso tra Svincolo Di Torrenova (Km. 17,1) e..…

h 06.31: A14 Ancona-Pescara

coda incidente

Code per 1 km causa incidente nel tratto compreso tra Grottammare (Km. 301,7) e Pedaso (Km. 288,1)..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum