Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

News della sera: il punto della situazione sulla prima decade di febbraio

L'aria fredda ritorna alla conquista del continente europeo? Vediamo nel dettaglio le ultime novità messe in luce dal modello europeo.

In primo piano - 28 Gennaio 2018, ore 21.40

Appare ormai appurato che la prima decade di febbraio riporterà alla luce un nuovo cambio di rotta nella circolazione generale in ambito europeo. Gli scenari messi in luce dai modelli, seppur nella visione comune orientata verso l'instabilità ed un generale ribasso delle temperature, rimangono tuttavia estremamente incerti, a tal punto da arrivare a considerare quasi impossibile riuscire a tracciare una linea di tendenza che possa essere ritenuta affidabile e attendibile. 

Ecco i punti fermi confermati dalle varie emissioni dei modelli:

- nuovi tentativi di elevazione dell'alta pressione delle Azzorre verso le latitudini settentrionali

- un certo raffreddamento delle temperature sulla Penisola Scandinava, il nord della Russia, l'Europa centrale.

- la persistenza di una circolazione instabile che riguarderà anche il nostro Paese, seppur con modalità ancora tutte da verificare. 


Gli scenari messi luce questa sera dal modello americano, appaiono tuttavia molto diversi rispetto quanto evidenziato dalla controparte europea, laddove quest'ultima propende per una evoluzione assai meno fredda. Quindi una differenza che si palesa soprattutto sul piano termico e che deve indurre noi osservatori a mantenere una certa prudenza nel farsi prendere da facili entusiasmi circa l'arrivo del "grande freddo" nella prima decade di febbraio, evento che al momento non è affatto sicuro.

Tenetevi aggiornati su meteolive.it



 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum