Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

News della sera: il modello europeo mantiene alta l'attenzione sul GELO in Europa la prossima settimana

Conferme importanti circa l'avvento di una fase importante di raffreddamento sull'Europa nell'ultima parte di febbraio: in sintesi le ultime novità messe in luce dal modello europeo.

In primo piano - 22 Febbraio 2018, ore 21.20

Il nostro continente sta per essere protagonista di un evento freddo di portata assolutamente rilevante: un'ampia retrogressione gelida continentale abbraccerà vaste zone d'Europa, portandovi un ribasso sensibile delle temperature che si farà sentire anche sul nostro Paese. Esiste ancora una incertezza di fondo circa il reale impatto del raffreddamento sul Mediterraneo, il quale subisce continue variazioni da parte dei modelli previsionali già a distanze temporali modeste. In tal merito, l'ipotesi proposta dal modello americano rimane quella più "calda", mentre di tutt'altro avviso la tendenza del modello europeo che rimane fisso nella sua idea, proponendo tra lunedì 26 e martedì 27 febbraio, addirittura l'arrivo dell'isoterma -14°C sul piano isobarico di 850hpa (circa 1400 metri) sulle regioni di nord-est. Alla stessa quota troveremo valori di -12°C sull'alto Tirreno ed il mar Ligure, elementi di assoluta rilevanza. 

Dunque un evento di freddo decisamente intenso, il quale avrà sicuramente un impatto considerevole sulla circolazione atmosferica europea in questo scorcio stagionale a cavallo tra il termine di febbraio e l'esordio di marzo.

A seguito del grande freddo, gli occhi restano puntati sulla depressione "parcheggiata" ad ovest del Portogallo e le sue possibili interazioni con l'aria gelida proveniente dalle lontane steppe della Russia. Alcuni modelli evidenziano un aggancio della stessa sul Mediterraneo, con conseguente evento di maltempo sull'Italia giovedì 1 e venerdì 2 marzo. Occasione di NEVE anche in pianura sulle regioni settentrionali ma inesorabile aumento termico sul resto del Paese. 

Non tutte le ipotesi proposte dai modelli restano tuttavia di questo avviso; abbiamo infatti soluzioni previsionali che sposano l'ipotesi di una ancora elevata ingerenza delle correnti artiche sull'Europa centrale e sul Mediterraneo, evento che di fatto prolungherebbe le condizioni di freddo invernale sul nostro continente ancora per alcuni giorni. 

Al momento, oltre la data di martedì 27 febbraio sarebbe meglio non spingersi. 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 16.38: A4 Milano-Brescia

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Dalmine (Km. 169,8) e Capriate (Km. 162,7) in direzione Milano..…

h 16.37: A12 Genova-Rosignano

coda rallentamento

Code causa traffico intenso nel tratto compreso tra Allacciamento A7 Milano-Genova e Genova Est (Km..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum