Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

News della domenica: l'anticiclone protagonista d'Europa, ecco cosa dovremo aspettarci

Nel corso della prossima settimana l'alta pressione ritornerà ad interessare la nostra penisola ed il continente europeo: in sintesi la linea di tendenza proposta dai modelli.

In primo piano - 8 Ottobre 2017, ore 15.45

Trova ormai conferma ufficiale dai modelli il consolidamento di un forte campo di alta pressione con perno sui settori centro-occidentali d'Europa. A livello circolatorio il nuovo anticiclone trarrà linfa vitale in un rialzo delle fasce anticicloniche subtropicali verso le medie latitudini del nostro continente; tale rialzo poggerá radici nel processo di ricompattamento del Vortice Polare che si manifesta quest'anno con un deciso anticipo rispetto alla media degli autunni del recente passato.

Ne consegue già ora una interruzione degli scambi meridiani a favore di una circolazione occidentale (zonalitá alta) che racchiude le masse d'aria fredda del vortice alle alte latitudini, favorendo di riflesso una espansione della cella di Hadley tale da coinvolgere anche il nostro Paese e l'Europa meridionale. Inutile dire come tale situazione possa in qualche modo essere agevolata da quello che appare come un vero e proprio riassetto delle figure bariche sull'Emisfero Boreale, la soppressione della cella di Ferrel ed un "abbraccio" sempre più stretto tra la circolazione polare e quella subtropicale. Col passare degli anni, assistiamo quindi ad un aumento nell'incidenza delle fasi altopressorie portate da una espansione anomala delle fasce anticicloniche subtropicali verso le medie latitudini. 

Nei giorni della prossima settimana, ecco quindi prepararci una vera e propria "ottobrata", nella quale si verificherà un rialzo delle temperature che sarà particolarmente eclatante nei piani alti dell'atmosfera, laddove la colonnina di mercurio potrebbe nuovamente riportarsi diversi gradi sopra la media stagionale, con lo zero termico pronto a risalire di quota sin oltre i 3500 metri di altitudine. Al suolo la posizione assunta dal campo anticiclonico suggerisce la presenza di nubi basse lungo la fascia costiera del Tirreno, forse qualche nebbia potrà fare la propria comparsa anche sulla Valpadana. L'assetto delle temperature nel complesso molto mite, con valori spesso gradevoli. 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum