Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

News della domenica: instabile almeno sino al 20 del mese, poi...

L'Europa ancora interessata da una circolazione di venti nord occidentali che determineranno ancora condizioni atmosferiche instabili. Un cambiamento verso scenari più stabili possibile in terza decade ma con qualche riserva.

In primo piano - 10 Dicembre 2017, ore 17.45

Nei prossimi giorni ritroveremo ancora flussi di correnti nord-occidentali che trasporteranno masse d'aria INSTABILI verso il nostro continente. A livello puramente sinottico, dovremo fare i conti con un nuovo travaso di vorticitá che dal Canada  si trasferirá velocemente verso la Penisola Scandinava, laddove una nuova depressione riuscirá ad acquisire contributi d'aria fredda ARTICA. Questo evento condurrà l'Europa verso una seconda controffensiva di una vasta saccatura che riporterà ancora qualche giornata dalle caratteristiche INVERNALI. Ne sarebbe coinvolto anche il nostro stivale italiano nel periodo compreso tra giovedì 14 e mercoledí 20 dicembre. 

In seguito i modelli continuano a proporre un generale ricompattamento del Vortice Polare, cioè della grande depressione che durante l'inverno spadroneggia sull'Emisfero Boreale, condizionando le sorti del tempo atmosferico nella fascia delle medie latitudini. 

Ebbene una fase di ricompattamento come quella prevista dai modelli nella terza decade di dicembre, può determinare una maggiore ingerenza dell'alta pressione sul Mediterraneo e sull'Europa occidentale, tuttavia le linee di tendenza calcolate dai modelli entro tale range, rimangono ancora molto incerte. Non è infatti escluso possa esservi sino all'ultimo una certa ingerenza delle correnti nord-orientali che, anticipando un rinforzo dell'alta pressione, possono essere lo step conclusivo di fasi instabili prolungate come questa.

In soldoni, a seguito della sfuriata perturbata ormai imminente, tra martedì 12 e mercoledì 13 dovremo aspettarci un paio di giornate relativamente più tranquille, poi una recrudescenza dell'instabilità artica con precipitazioni soprattutto al centro ed al sud tra giovedì 14 e mercoledí 20 dicembre. Possibile una fase più fredda ma anche più secca da nord-est all'inizio della terza decade con residua instabilità più probabile al Mezzogiorno. Forse una parentesi più mite e stabile anticiclonica proprio sotto le feste di Natale.

Evoluzione DA CONFERMARE.

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 15.23: SS49 Della Pusteria

blocco incidente

Traffico bloccato causa incidente nel tratto compreso tra Incrocio S. Candido Variante - SS52 Carni..…

h 15.19: A19 Palermo-Catania

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente a 5,393 km prima di Svincolo Enna (Km. 119,4) in direzione Rotator..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum