Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

News del sabato sera: CONFERMATO l'anticiclone dalla seconda metà della prossima settimana

Una nuova figura di ALTA pressione torna a dettar legge sul Mediterraneo e su di una fetta d'Europa, anche se la sua permanenza NON dovrebbe assumere carattere di LUNGA DURATA.

In primo piano - 11 Febbraio 2017, ore 19.20

Allo stato attuale, il nostro continente viene ancora influenzato in parte da una circolazione d'aria fredda continentale che interessa soprattutto i settori centrali ed orientali del continente, dipanandosi in piccola misura sin verso il Regno Unito. Alle latitudini mediterranee ritroviamo invece un'azione crescente di mitigamento portata da una circolazione di venti meridionali che si attivano in seno al lato ascendente di una figura ciclonica con perno sulla Penisola Iberica

Questa figura di bassa pressione avrà uno scarso impatto sul tempo previsto nei prossimi giorni sul bacino centrale del Mediterraneo, laddove troveremo una circolazione piuttosto blanda di venti meridionali che trascineranno nuvolosità sparsa sui settori occidentali del nostro stivale. 

L'aspetto più interessante sarà senz'ombra di dubbio rappresentato dal comportamento della figura di alta pressione attualmente collocata alle latitudini settentrionali dell'oceano Atlantico. Ebbene, tale figura di alta pressione verrà infatti costantemente alimentata dai flussi d'aria mite di estrazione basso mediterranea/nord africana, determinandone una drastica trasformazione nell'aspetto e nelle conseguenze sul tempo d'Europa. 

Col passare dei giorni, il nostro anticiclone tenderà infatti a spostare il proprio baricentro dall'oceano nord Atlantico alla penisola Scandinava meridionale, sin verso l'area centro-orientale del continente (mercoledì 15). L'ultimo step porterà alla distensione dell'alta pressione direttamente sul Mediterraneo (venerdì 17). Un movimento quest'ultimo, agevolato da una effimera ripresa delle vorticità zonali alle elevate latitudini. 

Il tempo previsto sull'Italia, sarà inizialmente ancora influenzato da una circolazione spuria di venti orientali freschi che manterranno almeno sino a martedì 14, un profilo termico abbastanza freddo, segnatamente sulle regioni del nord. Il clima risulterà invece già "addolcito" al centro ed al sud. Infine il balzo finale dell'alta pressione sul Mediterraneo entro mercoledì 15 febbraio, quando sperimenteremo una netta risalita dei valori termici in quota ed una cessazione dei venti nord-orientali freschi. 

Seguite le prossime news su METEOLIVE.IT
 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 22.53: SS1 Via Aurelia

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente a 1 km prima di Albisola Superiore (Km. 568) in entrambe le direzi..…

h 22.28: A7 Milano-Genova

coda

Code causa viabilità esterna non riceve a Isola Del Cantone (Km. 100,7) in uscita in entrambe le..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum