Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

News del sabato: nuova IMPORTANTE perturbazione in arrivo la prossima settimana

Nel corso della prossima settimana, una figura di bassa pressione riporterà diversi temporali a spasso per il nostro Paese: vediamo QUALI settori potranno esserne interessati. Un cenno anche al lungo termine.

In primo piano - 9 Giugno 2018, ore 13.00

Un cambiamento importante delle condizioni atmosferiche si preannuncia nel corso della prossima settimana: troviamo infatti una nuova figura di bassa pressione, una vera e propria saccatura che dall'Europa occidentale tenderà a trasferirsi verso il Mediterraneo centrale, pertanto arrivando a coinvolgere anche il nostro Paese. A livello sinottico, il rinforzo dell'alta pressione che si sta verificando in queste ore sul Mediterraneo centrale, si inserisce in un contesto assolutamente temporaneo, nonostante l'arrivo del caldo intenso che si farà sentire tra domenica e lunedì soprattutto al centro ed al sud, con valori che sulle zone interne potranno raggiungere la soglia dei +35°C

Poi ecco farsi avanti la saccatura accompagnata da un cambiamento delle condizioni atmosferiche a partire dalle regioni settentrionali già entro lunedì sera. La nuova figura di bassa pressione promette di riportare parecchi temporali a spasso per il centro ed il nord Italia, il contrasto con l'aria molto calda africana affluita nelle ore precedenti, potrà inoltre creare le premesse necessarie allo sviluppo di fenomeni intensi e localmente dannosi, soprattutto nelle località di Valpadana. In tal senso l'orario critico di innesco di tale fenomenologia, sembra ricadere tra lunedì sera/notte e soprattutto martedì 12. 

Seguirebbe nei giorni successivi un trasferimento dell'instabilità anche sulle regioni di Mezzogiorno ma qui in forma più disorganizzata. Una riduzione delle temperature si farebbe sentire su tutto il Paese entro venerdì 15 giugno. 

Uno sguardo al tempo previsto a lungo termine: quali potrebbero essere gli sviluppi? 

Volgendo lo sguardo al periodo compreso tra il termine della seconda e l'esordio della terza decade di giugno, alcuni modelli CONFERMANO il rinforzo di una figura d'alta pressione che in questo frangente sarebbe provocata da un vero e proprio rialzo delle fasce anticicloniche subtropicali sul Mediterraneo. Il tempo nella terza decade di giugno potrebbe quindi trascorrere sotto una maggiore influenza dell'alta pressione e conseguentemente, sotto condizioni meteo più stabili. 

Linea di tendenza da confermare. 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum