Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

News dal modello americano: prosegue il trend instabile e moderatamente freddo?

Incertezze per il futuro, ritorna l'anticiclone oppure rimane l'instabilità? Riusciremo o no a giocarci un evento perturbato di portata maggiore? Tante domande ma ancora poche risposte, intanto la primavera si avvicina.

In primo piano - 20 Febbraio 2015, ore 18.10

Facendo un riassunto della situazione atmosferica attesa nella prima decade di marzo, sembrano pararsi davanti a noi due scenari atmosferici ben distinti ma figli di una stessa causa, parlando nello specifico dell'evoluzione "anticiclonica" e di quella depressionaria. Entrambe le visioni sarebbero conseguenza diretta di un Vortice Polare previsto restare compatto anche nella prima decade di marzo, nonostante la necessità di ulteriori conferme.

Lo scenario ciclonico ed instabile rimane senza dubbio più probabile, il quale vedrebbe a livello europeo e mediterraneo, il sostanziale proseguimento della fase fresca/fredda nord-atlantica. L'Italia risulterebbe inclusa in questo tracciato e continuerebbe ad esserne a tratti interessata. Nonostante tutto, il centro motore di queste depressioni resterebbe lontano dall'Europa, confinato sull'oceano Atlantico settentrionale, al nostro continente sarebbero destinati quelli che potrebbero essere definiti "scarti" delle potentissime vorticità zonali ipotizzate nella prima decade di marzo dal centro di calcolo americano. L'ipotesi fresca/fredda ed instabile contempla al momento un 50% di probabilità di realizzarsi.

Emerge tuttavia una volontà da parte degli stessi centri di calcolo a voler trovare una via alternativa di sfogo su di un particolare pattern atmosferico che oramai si perpetua da molto, troppo tempo e che dovrà inevitabilmente lasciar spazio ad un riassetto delle figure bariche secondo i canoni della primavera.

Così facendo, l'arrivo di marzo potrebbe persino segnare un ritorno a condizioni maggiormente anticicloniche, così come viene visto dall'aggiornamento serale del modello americano. In questo caso l'Italia e soprattutto l'Europa occidentale diverrebbero sede di un'importante area d'alta pressione veicolante aria tiepida alle quote superiori. Inversioni termiche sulle pianure, le valli e sopra il mare, bello e caldo alle quote superiori. (probabilità 30%)

La terza ed ultima eventualità comprenderebbe ipotesi alternative come quelle citate su questo articolo --> http://meteolive.leonardo.it/news/Ipotesi-estreme.../74/se-si-avverasse-una-prima-decade-di-marzo-fredda-ed-invernale-/49066/ <-- evoluzioni che tuttavia presentano una attendibilità piuttosto bassa.

Staremo a vedere.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum