Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

News dal modello americano: pioggia ed instabilità sino al 20, poi...

La persistenza di una falla barica sull'ovest del continente, obbligherà l'Italia ad essere interessata da nuove precipitazioni almeno sino alla prima metà della prossima settimana. Giunti attorno giovedì 20, quindi ormai prossimi alla terza ed ultima decade di novembre, sembrano profilarsi all'orizzonte condizioni finalmente più anticicloniche.

In primo piano - 12 Novembre 2014, ore 18.15

Ancora qualche giornata di pioggia e tempo generalmente avverso, soprattutto sui settori occidentali del Paese. Possibili ulteriori fenomeni di dissesto idrogeologico in alcune regioni italiane.

Anche la seconda decade di novembre pare destinata ad esser ricordata per la pioggia che non mancherà all'appello soprattutto per le regioni occidentali del Paese. Questi settori d'Italia saranno destinati a ricevere ulteriori precipitazioni che cadranno su di un suolo già intriso d'acqua, rinnovando la possibilità d'avere smottamenti, se non addirittura vere e proprie frane. Una condizione di dissesto idrogeologico che potrà riguardare soprattutto la Liguria, la Toscana nonchè i settori alpini e prealpini di Piemonte, Lombardia, Veneto e Friuli. Generalmente meno colpite dai fenomeni le regioni meridionali ed il versante adriatico, stante l'impostazione mediamente sud-occidentale della ventilazione che interesserà il Paese ancora per un'altra settimana.

Pause soleggiate: dove e quando?

In questo panorama meteorologico così pesantemente influenzato dalle precipitazioni, troveranno spazio anche alcuni momenti soleggiati che riguarderanno soprattutto i settori meridionali dello stivale, presentandosi saltuariamente anche sulle regioni del nord ed il medio Tirreno. In questo panorama così grigio e nuvoloso, spicca senz'altro la pausa al maltempo prevista sull'Italia nel corso di venerdì 14 novembre. In linea generale, seppur tra le nubi spesso e volentieri presenti nel cielo, il sole fara'comunque meno fatica ad esporsi sulle regioni meridionali, con gli episodi di maltempo che si faranno un po' più rari e meno duraturi rispetto ad altre zone dello stivale.

Per quanto riguarda il maltempo, ancora una volta una situazione d'attenzione è attesa sulle regioni settentrionali sabato 15 novembre, ma questa volta avremo a che fare con un passaggio abbastanza veloce, seguito da schiarite anche ampie già dalla giornata successiva, domenica 16.

Terza decade novembrina: anticiclone in arrivo sull'Italia?

Pare che l'attenuazione della trottola depressionaria sul Regno Unito, possa essere sostituita da una zona d'alta pressione dinamica, cioè tipicamente a cuore caldo.

Questa figura barica potrebbe traghettarci verso una fase di tempo stabile in terza decade
, il sole ritornerebbe ad imporsi sulle nubi lungo le coste e le aree montuose, condizioni nebbiose tornerebbero protagoniste del clima tardo autunnale sulla Valpadana. Vedremo nel corso dei prossimi aggiornamenti se avremo conferme o smentite in tal senso.
 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 15.46: A1 Firenze-Roma

controllo-velocita

Controllo velocità nel tratto compreso tra Arezzo (Km. 358,5) e Monte San Savino (Km. 371,6) in..…

h 15.45: Corso Orbassano(TO)

blocco

Tratto chiuso causa fiera nel tratto compreso tra Piazza Omero e Piazza Pitagora in entrambe le d..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum