Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

News dal modello americano; CONFERMATO l'impulso d'aria fresca da EST

La linea di tendenza attualmente proposta dal centro di calcolo americano, conferma l'instaurazione di un corridoio attraversato da masse d'aria più fresche provenienti dai quadranti ORIENTALI.

In primo piano - 24 Settembre 2015, ore 17.00

Seppur con gli opportuni aggiustamenti previsionali, sembra trovare conferma la previsione già annunciata con gli aggiornamenti relativi alle scorse giornate; l'alta pressione delle Azzorre eviterà il bacino del Mediterraneo, preferendo le latitudini settentrionali del continente, laddove stabilirà per diversi giorni la propria sede.

Commenteremo pertanto un pattern atmosferico assai anomalo, nel quale le fasce anticicloniche che normalmente risiederebbero alle latitudini meridionali d'Europa, tenderanno invece a portarsi sulle elevate latitudini settentrionali. Sul Mediterraneo e l'Europa meridionale, l'aria fresca/fredda proveniente da EST, interesserà il nostro Paese con una serie di impulsi.

La posizione assunta dall'alta pressione appare oggi un po' spostata verso sud, in tal modo sembrerebbe almeno in parte attenuata la penetrazione delle correnti orientali sin verso l'ovest Europa.

Le ipotesi contemplate sono essenzialmente due:

Qualora gli effetti dell'aria fredda dovessero irradiarsi verso l'ovest Europa, dovremo attenderci una nuova fase di tempo instabile anche sulle regioni settentrionali italiane. L'approdo finale di tutta la sequenza sarebbe infatti un ripristino della circolazione atmosferica veicolante venti tiepidi di Scirocco in grado di riportare nuovamente precipitazioni abbondanti per i settori esposti.

Qualora la radice subtropicale dell'anticiclone non dovesse essere completamente spezzata, gli effetti portati dall'aria fredda continentale resterebbero confinati all'Europa centrale. In tal caso l'instabilità interesserebbe in modo più diretto il centro ed il sud Italia. (specie versanti adriatici)

La colonnina di mercurio scenderebbe di alcuni gradi, portandosi con tutta probabilità inferiore alle medie del periodo. Sulle regioni settentrionali vengono stimati addirittura valori termici di +5°C alla quota di 850hpa (circa 1500 metri), l'isoterma +0°C scivolerebbe da est verso ovest al di là delle Alpi, portando quelli che possiamo definire come "i primi freddi" di una stagione che quest'anno mostra gli artigli prima del tempo.

Previsione ovviamente da confermare. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum