Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

NEVICATE in arrivo sulle Alpi nella notte su lunedì 6 novembre

Tra sabato sera e domenica pomeriggio limite della neve inizialmente elevato, in graduale calo dalla serata.

In primo piano - 2 Novembre 2017, ore 09.48

La prima fase del peggioramento vedrà la neve cadere solo al di sopra dei 2200-2400m, ma da tardo pomeriggio di domenica, l'approfondimento di un minimo depressionario a ridosso del Golfo Ligure, provocherà un risucchio di aria fredda dai versanti nord-alpini con conseguente netto abbassamento dell'isoterma di zero gradi.
 
Soprattutto nelle vallate più a nord e più ad ovest (Valle d'Aosta in primis) l'isoterma si collocherà sotto i 1500m e localmente anche sino a 1200m, con conseguente limite della neve decisamente basso, in caso di precipitazioni moderate, cioè a 700-800m nella notte su lunedì, ma nelle vallate più strette anche sotto questo livello altimetrico, specie se i fenomeni risulteranno di tipo convettivo, cioè derivanti da cumuli, in grado di scaricare rovesci di una certa intensità.

Sull'alta Valle d'Aosta, la Formazza, l'alta Valtellina e la zona Brennero sono previsti anche valori inferiori allo zero a 1400m: in questo caso però bisognerà vedere quanta umidità riuscirà a risalire le vallate in seno al minimo depressionario. In caso di fenomeni deboli la quota neve non andrà nemmeno qui sotto i 700-800m, in caso contrario si potrebbe arrivare anche verso la fascia collinare o comunque nei fondovalle.

In linea generale sulle Alpi centrali ed orientali il limite della neve si collocherà sui 1000-1200m in Valtellina e nelle valli altoatesine, così come su Dolomiti e Cadore, anche lì con le eccezionali locali, vallata per vallata, mentre sulle Prealpi dovrebbe mantenersi un po' più alto, attorno ai 1300-1500m, anche se qui i fenomeni potrebbero risultare più forti e consentire un parziale abbassamento del limite della neve anche in presenza di temperature decisamente al limite.

Oltre i 1800m sono attesi mediamente accumuli di neve anche superiori ai 30cm nel corso della notte, mentre durante la mattinata di lunedì le precipitazioni sono destinate gradualmente ad esaurirsi e le temperature in quota a salire.

Seguite comunque tutti gli aggiornamenti. Questa nevicata servirà a fare il fondo alle quote superiori e sicuramente risulterà un'autentica manna per i ghiacciai in agonia.

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum