Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

NEVICATE: ecco tutte quelle previste sino a lunedì

Arriva la neve, anche se non per tutti.

In primo piano - 14 Dicembre 2011, ore 10.04

Il fronte di venerdì porterà neve sulle Alpi inizialmente a quote superiori ai 1000m, tenendo presente che ogni valle alpina fa storia a sè, con i suoi microclimi e sacche fredde. Nel corso della giornata l'arrivo dell'aria fredda abbasserà il limite delle nevicate sino a quote collinari e addirittura sino ai fondovalle in serata. Quindi potrebbe nevicare anche sul fondovalle aostano, su quello valtellinese, su quello dell'Adige e dell'Isarco, tanto per fare qualche esempio.

Sarà proprio sulle Alpi centro-orientali che le precipitazioni si attarderanno sino all'alba di sabato, risultando nevose sino a 200-300m, ma non sulle zone pianeggianti. In seguito l'arrivo del foehn spazzerà via tutta la nuvolosità, che rimarrà però arroccata ai crinali di confine, dove si verificheranno ulteriori deboli nevicate.

A 1500m nelle Alpi nella notte su domenica si registreranno circa -5°C.

Sabato vi sarà qualche spruzzata nevosa anche sull'Appennino centrale e poi su quello meridionale, ma in coda al passaggio frontale. In pratica si innescheranno dei brevi rovesci nevosi sin sotto i 1000m, ma l'aria fredda subito dopo porterà schiarite.

Domenica sera l'arrivo di una nuova perturbazione potrebbe recare nevicate sull'Appennino ligure oltre i 200-300m, con qualche fiocco non escluso sin sul mare e fenomeni più intensi sui monti dello Spezzino. Anche in Barbagia in Sardegna potrebbe nevicare oltre i 700-800m. Lunedì mattina i fenomeni coinvolgeranno i monti della Toscana, dell'Umbria e del Lazio con nevicate sino a quote collinari ma con sconfinamenti sino a 300m circa, specie durante i rovesci più forti.

Qualche sconfinamento nevoso è atteso anche nelle vallate abruzzesi interne a bassa quota.

Nel pomeriggio la depressione traslerà verso il meridione e potrebbe determinare anche qui nevicate, persino più abbondanti, con limite neve sui 500-700m, a a seconda dei settori. I fenomeni più intensi sono attesi sull'Appennino campano e lucano, sconfinamenti su quello molisano. 
Ancora in attesa quello calabrese. Nella notte su martedì forti nevicate potrebbero colpire tutto l'Appennino meridionale e poi quello abruzzese con limite neve variabile tra 400 e 900m.

L'attendibilità dell'episodio perturbato tra domenica e lunedì è ancora relativamente bassa: si consiglia dunque di aggiornarsi sul portale.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum