Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

NEVE sulle ALPI: primo passaggio (moderato) MERCOLEDI 14

La prossima settimana vedrà il passaggio sull'Italia di due perturbazioni atlantiche, in un contesto non particolarmente freddo, ma positivo sotto il profilo dell'innevamento alpino. Una prima moderata perturbazione agirà mercoledì 14, mentre un secondo (e più intenso) corpo nuvoloso è atteso tra venerdì 16 e sabato 17 gennaio.

In primo piano - 11 Gennaio 2015, ore 08.53

La zonalità esasperata che ha caratterizzato la prima parte del mese di gennaio dovrebbe lentamente mollare la presa nei prossimi giorni, a favore di una situazione barica maggiormente ondulata.

L'alta pressione atlantica tenderà parzialmente ad arretrare verso l'Oceano e da ovest sarà possibile avere il transito di alcune perturbazioni. Il contesto non particolarmente freddo non consentirà, almeno in un primo tempo, cadute di neve a bassa quota, mentre per i settori alpini (e successivamente anche per l'Appennino centro-settentrionale) si aprirà un periodo maggiormente favorevole alla discesa dei bianchi fiocchi.

Un primo moderato passaggio perturbato è atteso sull'Italia nella giornata di mercoledì 14 (ne vediamo uno spaccato nella cartina in alto a sinistra).

Oltre alle piogge sparse che interverranno su molti settori del centro-nord, il fatto di rilievo sarà rappresentato proprio dalle nevicate. In questo frangente non avremo accumuli elevati, ma i bianchi fiocchi si faranno vedere lungo la chiostra alpina a quote comprese tra i 700 e i 1000 metri.

Sull'Appennino Ligure e settentrionale la quota neve sarà più elevata e si posizionerà tra i 1200 e i 1400 metri.

Come anticipato poco sopra, il passaggio perturbato sopra menzionato fungerà probabilmente da apripista per un nuovo e più intenso sistema frontale che dovrebbe agire sull'Italia tra venerdì 16 e sabato 17 gennaio. In questo frangente le nevicate su Alpi e Appennini dovrebbero essere maggiormente organizzate, ma per tutti i dettagli vi rimandiamo ai prossimi aggiornamenti.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum