Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

NEVE sui 400-500 metri su ovest Alpi giovedì 2 gennaio

Una moderata perturbazione potrebbe determinare qualche nevicata a quote collinari su parte del nord-ovest. Il punto della situazione.

In primo piano - 30 Dicembre 2013, ore 10.57

Perturbazioni atlantiche "a rotta di collo" sulla nostra Penisola.

Dopo il relativo raffreddamento e le piogge al meridione, un nuovo elemento perturbato ( di moderata intensità) impegnerà la nostra Penisola tra giovedì 2 e venerdì 3 gennaio, ad iniziare dalle regioni nord-occidentali.

La Liguria e parte del nord-ovest avranno le prime precipitazioni già nella serata di mercoledì 1 ( http://meteolive.leonardo.it/news/In-primo-piano/2/capodanno-tra-nubi-schiarite-e-qualche-pioggia-in-serata-sulla-liguria/44483/ ).

Qui di fianco, potete vedere la distrubuzione delle precipitazioni in Italia nella giornata di giovedì 2 gennaio.

Quasi tutto il nord e a seguire la Toscana, l'Umbria, l'alto Lazio, le zone interne delle Marche e la Sardegna nord-occidentale dovranno aprire gli ombrelli.

Pioggia, ma anche neve, che in mattinata potrebbe cadere attorno ai 400-500 metri sull'ovest Alpi. Più elevata la quota altrove, attorno a 800-1000 metri sul settore centro-orientale alpino, 1000-1200 metri sull'Appennino settentrionale.

Sul resto della Penisola il tempo resterà asciutto a parte qualche goccia sul Salento al mattino, in via di attenuazione.

Nella mattinata di venerdì 3 gennaio la perturbazione si sposterà abbastanza velocemente verso levante, liberando temporaneamente il nord dalle precipitazioni.

Rovesci e qualche temporale saranno possibili sulla Toscana, l'Umbria occidentale, il Lazio e a seguire sulla Campania. La medesima perturbazione raggiungerà poi anche il restante meridione, ma avrà intensità più attenuata.

Ribadiamo che il miglioramento che interverrà al nord sarà solo temporaneo in quando una nuova e più intensa perturbazione sarà in azione al centro-nord tra sabato e domenica, con un altro carico di pioggia a bassa quota e  neve sulle Alpi ( http://meteolive.leonardo.it/news/In-primo-piano/2/il-maltempo-tra-sabato-4-e-domenica-5-gennaio/44486/)


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 15.53: A50 Via Sandro Pertini incrocio Tangenziale Ovest Di Milano

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo SS11 Padana Superiore E SS33:..…

h 15.52: A1 Roma-Napoli

coda rallentamento

Code causa traffico intenso nel tratto compreso tra Allacciamento A24 Roma-Teramo (Km. 561,7) e Val..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum