Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

NEVE si, NEVE no? Questa volta i modelli faranno marcia indietro?

Sempre più difficile, sempre più stimolante.

In primo piano - 22 Gennaio 2010, ore 15.25

Sono nuovamente momenti di fibrillazione ed ansia per gli appassionati di neve ma anche per i previsori. Si presenta un'altra difficilissima previsione di neve per la Valpadana nelle giornate di lunedì e martedì. Difficile perchè: 1 ancora esattamente non è chiara quanta aria fredda riuscirà ad infilarsi in quota sul settentrione, 2 perchè non si riesce ancora a stimare quanto risulterà determinante la spessa coltre nuvolosa FREDDA formatasi nel catino padano a seguito del sollevamento delle nebbie indotto dalle correnti orientali 3 perchè un suo posizionamento troppo alto potrebbe innalzare in modo importante le temperature negli strati prossimi al suolo, e in questi casi anche un solo grado in più può risultare fatale alla neve. 4 perchè la notte su lunedì trascorrerà nuvolosa ma senza fenomeni e soprattutto senza brezze o venti sinottici capaci di minimizzare gli effetti dell'isola di calore 5 perchè l'esatta collocazione della depressione in formazione e di conseguenza anche del vortice freddo in avvicinamento alle Alpi non è stata appurata in modo definitivo dai modelli Gli elementi a favore non sono comunque pochi: 1 rimarrà molto freddo lo strato compreso tra i 900m e i 200m con valori omeotermici anche inferiori allo zero. 2 la copertura nuvolosa sino a domenica notte sarà blanda e stratiforme, favorevole a fondersi con gli strati nebbiosi senza innalzare troppo le temperature al suolo 3 martedì il richiamo delle correnti da SE raggiungerà la massima intensità e questo tipo di circolazione, se non è troppo veloce, come sempre, può regalare fenomeni nevosi anche intensi alla fascia pianeggiante. Gli effetti di eventuali effetti di ricaduta calda dello Scirocco lungo la fascia pedemontana del nord saranno valutati in seconda battuta, ad evento in atto e a verifica positiva di tenuta del cuscino freddo. I modelli ad area limitata per ora sono schierati a favore della neve, ma i modelli generali spesso propongono corse "calde" poco prima dell'evento, stravolgendo la previsione di neve. Per questo vi invitiamo a prendere il tutto con molta cautela.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum