Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

NEVE: quanta ne aspettiamo, quanta ne verrà...

Le ultimissime sulle nevicate in arrivo sulle Alpi.

In primo piano - 27 Novembre 2012, ore 09.15

La trottola ligure era proprio quello che NON ci voleva in questo periodo. Rema infatti contro accumuli nevosi alle basse quote perchè avvetta aria certamente molto umida ma mite contro il pendio sudalpino. In questo modo ne beneficiano indubbiamente le alte quote, ma non quelle medie.

Per le Alpi in questo momento l'ideale sarebbe stato ricevere il passaggio di un paio di impulsi perturbati a carattere freddo, subito seguiti da un fronte caldo, giusto per chiudere il conto.

Invece ci troviamo a fare i conti con apporti pluviometrici consistenti, ma condizionati pesantemente da uno zero termico troppo alto, figlio di settimane di temperature relativamente miti anche nelle Alpi, che non hanno mai creato quei pacchetti freddi utili in queste occasioni.

Quando l'aria fredda arriverà davvero, cioè da mercoledì sera, per le Prealpi sarà già tardi e dovranno accontentarsi di qualche modesto centimetro, mentre per le vallate alpine, specie per quelle più settentrionali, anche la giornata di giovedì sarà favorevole a rovesci di neve che si muoveranno da ovest verso est, in seno al transito dell'impulso freddo, con qualche ora di fiocchi sin verso gli 800-1000m. Sarà già un bel prendere per le quote medio-basse, considerato il novembre che abbiamo vissuto.

Certo a 2000m le prospettive sono diverse: qui nevicherà praticamente per tutta la durata dell'episodio perturbato, con autentiche bufere nella giornata di mercoledì e accumuli anche superiori ai 100cm in 72 ore: una vera manna per i ghiacciai, considerato che la stagione invernale non è praticamente ancora cominciata.

E per l'Appennino? Da venerdì comincerà anche per l'Appennino settentrionale e centrale qualche "movimento" bianco a quote interessanti, mediamente oltre gli 800-1000m, ma con fenomeni quasi tutti concentrati sull'Appennino centrale e forse emiliano. Ne parliamo comunque diffusamente in altri pezzi pubblicati oggi su MeteoLive.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum