Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

NEVE al NORD? Possibile su alcune regioni, nel frattempo conto alla rovescia in attesa del Libeccio

Una forte ondata di MALTEMPO sull'Italia dal pomeriggio di domenica 10 dicembre; ecco DOVE sono previste le nevicate più importanti.

In primo piano - 9 Dicembre 2017, ore 14.30

Prima che il Libeccio, con la sua lama d'aria molto mite, raggiunga ogni angolo del nostro territorio, per qualche ora a cavallo tra il pomeriggio di domani, domenica 10 dicembre e la prima mattinata di lunedì 11, potranno verificarsi le condizioni ideali affinchè vi possa essere qualche precipitazione nevosa sino al piano. Queste nevicate dalle caratteristiche sporadiche ed intermittenti, potranno essere più corpose soltanto in una stretta fascia di territorio a cavallo tra la Provincia est di Milano sino al Bresciano. Ne sarebbero interessate anche le valli interne lungo la fascia alpina e prealpina, con accumuli di alcuni centimetri.

Il limite occidentale di questa fascia immaginaria della neve, sarà compresa tra le città di Pavia, Milano, Bergamo, il limite orientale sarebbe invece costituito dal Cremonese e dal Veronese. Attenzione anche alle nevicate abbondanti previste sin verso il fondovalle sulla Valle d'Aosta. 

Più ad est di questa linea, soltanto gelida pioggia, con tendenza a rapido rialzo delle temperature già nella serata di domenica. Ombra pluviometrica sul Piemonte occidentale. 

Nella mattinata di lunedì l'arrivo della seconda perturbazione, porterà con sè una vera e propria escalation delle temperature che raggiungerà un picco massimo su Italia centrale e Sardegna, accompagnata da una bufera di Libeccio. Sacche d'aria più fredde resteranno imprigionate sui settori di basso Piemonte, bassa Lombardia e bassa Emilia, dando luogo a fenomeni locali di GELICIDIO (pioggia congelantesi al suolo). 

Ritorneremo su questo particolare aspetto in un redazionale dedicato.

La seconda perturbazione porterà precipitazioni diffuse a gran parte delle regioni settentrionali, con picchi massimi di intensità sulla Liguria di Levante, ove si prevedono molti millimetri. Potrebbe ancora risultare in ombra parziale il Torinese, Canavese, alto Cuneese. 

Tenetevi aggiornati su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 21.57: SS3bis Bis tiberina (e45)

rallentamento

Traffico intenso nel tratto compreso tra 1,196 km dopo Incrocio Ospedalone-San Francesco e 233 m pr..…

h 21.55: SS45bis Bis Gardesana Occidentale

blocco

Strada chiusa, chiusura notturna nel tratto compreso tra 1,008 km dopo Incrocio Gavardo (Km. 64,7)..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum