Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Nelle prossime ore il caldo verrà finalmente sconfitto?

Le nostre regioni potranno finalmente respirare un po'?

In primo piano - 25 Agosto 2003, ore 10.18

La sfida è aperta. Le depressioni artiche hanno ormai cominciato a stuzzicare con insistenza l’anticiclone africano, per saggiarne la resistenza ed elaborare una strategia al fine di scacciarlo dal Mediterraneo. Il “piano di attacco” al dominio anticiclonico sembra possa funzionare; difatti un blocco di aria gelida comincerà a muoversi dalla Groenlandia in direzione della Scandinavia entro le prossime 12-18 ore, andando ad alimentare un vortice depressionario in loco. In risposta a tale movimento, sull’Italia entro la fine della giornata odierna si attiveranno venti deboli o moderati da ovest o nord-ovest, che sospingeranno verso le nostre regioni aria fresca in quota di origine atlantica; l’instabilità pomeridiana (tipica dell’estate sulle montagne) quindi tenderà rapidamente ad accentuarsi e ad estendersi ad alcune zone di pianura. Ma la temperatura scenderà o rimarrà elevata? Già nella serata odierna l’avvento di un moderato Maestrale sulla Sardegna porterà temperature più basse in loco, con diminuzioni in alcuni casi fino a 5-7°C; l’aria inoltre diverrà in po’ più secca, e questo permetterà finalmente di respirare a chi si trova in vacanza sull’Isola. E sulle altre zone? I valori termici diminuiranno in media di 1-3°C sulle regioni tirreniche ed al nord entro la nottata, mentre su Marche, Abruzzo e regioni meridionali occorrerà attendere la giornata di domani per avere venti meno caldi e temperature più sopportabili. Comunque questa fase di tempo variabile con aria relativamente meno calda in arrivo si protrarrà ancora fino a mercoledì mattina; successivamente torneranno ad attivarsi correnti umide e calde dal Mediterraneo meridionale, a causa del graduale avvicinamento alla Penisola di una intensa perturbazione atlantica. Per saperne di più anche sul tempo fra giovedì 28 e domenica 31, seguite tutti i nostri aggiornamenti.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum