Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Nei prossimi giorni caldo intenso al sud, qualche temporale al nord

Nei prossini giorni lo stivale italiano verrà a trovarsi a metà strada tra un potente anticiclone alle latitudini del Mediterraneo ed una circolazione di bassa pressione sull'Europa continentale. Le regioni del sud subiranno l'influenza portata dalle masse d'aria calda contenuta all'interno dell'anticiclone, le regioni settentrionali faranno i conti col passaggio di qualche temporale.

In primo piano - 30 Luglio 2019, ore 22.00

Una circolazione di venti occidentali determina una condizione di spiccata variabilità sull'Europa. Nell'ambito del Mediterraneo, dobbiamo nuovamente fare i conti con la distensione di una figura anticiclonica che nei prossimi giorni porterà caldo intenso che questa volta si manifesterà in maniera più decisa sulle regioni del centro e soprattutto del sud. Nella seconda metà della settimana i modelli mettono in luce il rinforzo dell'anticiclone accompagnato da temperature elevate anche alle quote superiori. Ecco la previsione del modello americano sulle temperature previste alla quota di 850hpa (circa 1500 metri) venerdì 2 agosto:

Volgendo il nostro sguardo alla circolazione prevista al nord, le correnti occidentali saranno qui inserite in un contesto di maggiore variabilità, in particolare tra la sera di giovedì e le ore centrali di venerdi, andrà ad inserirsi il passaggio di un piccolo cavo d'onda che potrebbe rinnovare condizioni ideali allo sviluppo di qualche forte temporale lungo la fascia alpina e prealpina. Qualcuno di questi temporali potrebbe sconfinare nelle zone di pianura soprattutto sulle regioni di nord est. Ecco la previsione della pioggia calcolata dal modello europeo per venerdì 2 agosto:

Volgendo lo sguardo a medio ed a lungo termine, rimane ancora da chiarire il comportamento del vortice di bassa pressione previsto sull'Europa nord-occidentale. Questo vortice ciclonico potrebbe ricevere un generoso contributo d'aria fredda dalla Penisola Scandinava, in tal modo potrebbe avere la forza di spingere una nuova perturbazione a ridosso delle regioni settentrionali con l'inizio della prossima settimana. Questa linea di tendenza viene attualmente ipotizzata nelle maglie deterministiche del modello europeo ma la percentuale di incertezza rimane ancora troppo alta per poter stilare una previsione accurata. In ogni caso, ecco l'evoluzione suggerita questa sera dal modello europeo per martedì 6 agosto:


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum