Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Nei prossimi giorni arriverà qualche temporale a mitigare la calura?

Diamo uno sguardo al medio ed al lungo termine di previsione, per vedere se ci sono novità importanti da segnalare.

In primo piano - 4 Agosto 2003, ore 10.48

La situazione attuale vede un robusto promontorio anticiclonico in quota disteso su Spagna, Francia, Italia ed Europa centrale, mentre al suolo una figura di alta pressione ben strutturata ingloba l’Europa centrale ed il Mare del Nord, assumendo anche una componente termica molto marcata nelle sue propaggini più settentrionali. Questa enorme campana di alta pressione porta cielo perlopiù sereno su gran parte delle nostre regioni, ad eccezione del meridione dove ancora insiste una moderata perturbazione in via di graduale dissolvimento. Ma cosa accadrà nei prossimi giorni? Non dobbiamo aspettarci cambiamenti radicali della situazione, ma un certo cedimento della struttura di alta pressione alle quote più alte a partire dalla giornata di mercoledì prossimo; la corrente a getto subtropicale (responsabile della formazione dell’anticiclone stesso) tenderà infatti ad indebolirsi ulteriormente, permettendo a correnti leggermente più fresche ed instabili in quota di soffiare da nord-ovest verso sud-est su gran parte dell’Europa orientale e marginalmente anche sull’Italia. La conseguenza più evidente sarà una certa accentuazione dell’attività temporalesca pomeridiana al nord (specie in montagna e sulla Pianura Padana orientale) ed in parte anche sull’Appennino centrale fra il giorno 6 ed il giorno 7; nel frattempo il sole continuerà a dominare su gran parte delle coste, specialmente quelle centrali tirreniche ed abruzzesi, mentre al sud il tempo sarà definitivamente migliorato. La temperatura continuerà a rimanere piuttosto elevata su tutte le regioni, ad eccezione delle zone colpite dai temporali, dove potranno esserci temporanee ma decise rinfrescate. Nella seconda parte della settimana i venti in quota ruoteranno ulteriormente, fino a soffiare da nord-est verso sud-ovest nella giornata di sabato 9, quando ci attendiamo un’estensione dell’instabilità pomeridiana anche ai rilievi del sud; in tale frangente alcuni banchi di nubi potranno transitare anche sulle rimanenti regioni meridionali, senza però portare precipitazioni rilevanti. Il fattore più importante da sottolineare invece sarà un generalizzato e moderato calo della temperatura, specialmente nei valori massimi sulla Pianura Padana orientale e le zone costiere adriatiche; solo sulla Sardegna probabilmente la canicola continuerà ad agire indisturbata. Seguite comunque tutti i prossimi aggiornamenti, per avere conferme della linea previsionale appena tracciata o per essere informati di eventuali novità.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum