Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Mostra fotografica con i testi di MeteoLive nel modenese

Bleaching: fotografia sperimentale in un'installazione a Cavezzo (MO) da sabato 9 giugno 2001 presso l'ex supermercato Luppi

In primo piano - 30 Maggio 2001, ore 08.11

Con il Bleaching giunge alle terza edizione la serie di iniziative intitolate "Luci e Tracce", workshops, seminari e incontri dedicati alla fotografia sperimentale. I workshops, progettati e coordinati da Nino Migliori (bolognese, uno dei più importanti autori delle avanguardie del Novecento, propulsore di una importante linea della sperimentazione in fotografia) hanno sondato nel corso degli anni le possibilità delle Ossidazioni (1996) e dei Fotogrammi (1997) per approdare al Bleaching. Il Bleaching (in inglese significa sbiancatura, candeggio...) è un' operazione condotta su fotografie a colori su cui si interviene modificando i colori stessi con interventi selettivi, cambiando a volte il senso della fotografia originale oppure rileggendolo su registri differenti, spostando i generi di riferimento o reinventandone usi inediti. Si tratta di una tecnica sperimentata da Migliori a partire dagli anni Settanta e, in questa occasione, riproposta come riflessione che investe sia la teoria che la pratica della fotografia, aprendo ricerche autonomamente condotte dagli autori (spesso diversi per formazione e attitudini) implicati nei laboratori di Cavezzo. Verranno così esposte le opere di Rosa Maria Albino, Carlo Brisotto, Roberto Conz, Alessandro Fontanesi, Franco Gavioli, Katarina Hausel, Mataro, Rossella Merighi, Pierpaolo Pagano, Damiano Pivetti, Roberto Roli. Come nelle passate edizioni, l' allestimento della mostra riveste un ruolo particolare, di ulteriore riflessione e rimessa in gioco delle sperimentazioni. In questa occasione le fotografie vengono esposte negli spazi dell' ex supermercato Luppi di Cavezzo, in Via Volturno con una "sceneggiatura" degli ambienti che rimanda al "dopo l' alluvione": sui muri testi di bollettini e cronache metereologiche (messi a disposizione da Meteo Italia-MeteoLive) manoscritti sono dilavati ad un metro di altezza per simulare l' allagamento, gli spazi sono scanditi da sacchetti del Genio Civile (di quelli usati per rinforzare gli argini) e vi sarà una tenda per i soccorsi, arredata come il gabinetto di uno psicanalista, e un' abitazione sconvolta da una catastrofe. Insomma le fotografie, i Bleachings, come immagini salvate dal disastro, recuperate e rilette, tirate fuori dal profondo con un lavoro tutto giocato sulla superficie. Come di consueto, la mostra è accompagnata da un catalogo (di Paolo Barbaro) che pubblica le immagini esposte accompagnate da un testo critico.

Autore : Comunicato stampa

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum