Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MODELLO EUROPEO: vortice polare sotto "attacco"; quali i risvolti sulla nostra Penisola?

Siamo davvero in una fase cruciale dell'inverno...

In primo piano - 19 Dicembre 2017, ore 09.33

Rispetto agli anni scorsi, la Natura cerca di reagire agli schemi invernali piatti e monotoni in voga negli ultimi anni.

Non sarà facile scardinare un pattern tra i più coriacei dell'ultima storia recente; l'anno scorso ogni tentativo andò a vuoto...quest'anno l'inverno sembra avere più frecce al proprio arco e pare intenzionato a giocarsele tutte.

Questa mattina invece della solita analisi a scala europea, vi mostriamo cosa potrebbe accadere al Vortice Polare nei prossimi giorni...ricordandoci che il nostro inverno dipende quasi essenzialmente dalle sue bizze.

La prima mappa valida per sabato 23 dicembre mostra il solito bestione anticiclonico pronto a scacciare l'inverno dai settori centro-occidentali del Continente. Se però allarghiamo lo sguardo verso le latitudini polari, notiamo un forte disturbo alla compattezza del vortice medesimo, sotto forma di un'onda anticiclonica ficcante proveniente dal Pacifico (freccia blu).

Pur essendo molto lontana da noi, questa intrusione di calore direttamente sul Polo avrà l'effetto di scombussolare la circolazione delle masse d'aria a scala emisferica. Se osserviamo la seconda mappa, valida per Natale, notiamo il progressivo arretramento dell'alta pressione oceanica scaccia-inverno, a favore di una situazione di transizione sul Mediterraneo.

Una situazione di attesa in quanto l'assetto delle vorticità in sede polare tenderà a modificarsi, sotto l'impeto dell'onda di calore pacifica sopra menzionata.

Osservate attentamente la terza mappa, valida per mercoledi 27 dicembre. Si nota un vortice polare quasi diviso in sue; osservate anche la modifica circolatoria che interverrà in area mediterranea ed europea: l'alta pressione atlantica si posizionerà molto ad ovest (puntando forse verso nord in un secondo tempo) e lascerà spazio ad incursioni fredde da nord-ovest sull'Europa occidentale con formazione di  pronunciate saccature.

In altre parole, il pattern circolatorio degli ultimi anni potrebbe essere messo sotto pressione. Difficile dire al momento se cambierà oppure no...tuttavia il solito cliché delle correnti sarà soggetto ad un duro attacco che probabilmente si rifletterà su un miglioramento delle prestazioni invernali su molte regioni. Vedremo...

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 22.45: A5 Torino-Courmayeur

tstorm

Temporale nel tratto compreso tra Svincolo Quincinetto (Km. 53,3) e Svincolo Libero Aosta Ovest i..…

h 22.35: T1-TRF.Bia Traforo Del Monte Bianco

blocco

Regolazione traffico con chiusura ad intermittenza nel tratto compreso tra Piazzale Lato Italiano (..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum