Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Modello europeo: variabilità poi intenso peggioramento al centro-nord?

Dopo la parentesi di bel tempo, un regime di variabilità dettato da correnti mediamente occidentali interverrà tra giovedì e sabato sull'Italia. Successivamente sarà probabile un peggioramento più intenso al centro-nord. Ecco tutti i dettagli.

In primo piano - 21 Aprile 2015, ore 09.44

Durerà fino alla giornata di mercoledì 22 la parentesi di bel tempo che permetterà alla primavera di mostrare il suo volto migliore al nostro Paese.

Successivamente si andrà verso un crescendo di variabilità, che evolverà probabilmente in instabilità tra il week-end e l'inizio della settimana prossima.

La prima cartina ci mostra la situazione attesa tra giovedì e venerdì, ovviamente secondo il modello europeo. Da segnalare l'ingerenza di una piccola "goccia fredda" a nord delle Alpi, che potrebbe avere ripercussioni anche sul nostro Paese, con un po' di variabilità e qualche fenomeno, specie al centro-nord. Come vedete, le correnti in quota saranno mediamente occidentali senza ondulazioni marcate.

L'alta pressione in sede inglese verrà smantellata e perderà il collegamento con la struttura altopressoria presente sul nord Africa, che tenderà anch'essa a ripiegare verso i propri territori di origine. Insomma, la situazione tenderà lentamente a deteriorarsi.

Un attacco da ovest più serio verrà portato da una saccatura, che tra sabato e domenica approccerà l'Europa occidentale con correnti mediamente da sud-ovest.

Sabato il tempo sulla nostra Penisola dovrebbe reggere, a parte addensamenti al nord che interesseranno segnatamente le zone esposte alle correnti meridionali, ma con basso rischio di precipitazioni.

Al centro e al meridione sarà invece palese un aumento delle temperature, più marcato sulla Sicilia e sulle regioni estreme.

La perturbazione atlantica arriverà a destinazione nella notte tra domenica e lunedì, ma già nella giornata festiva le regioni settentrionali e forse la Toscana saranno già sotto nubi e possibili piogge sparse.

Come si può notare dalla terza cartina, il peggioramento sembra abbastanza incisivo sulle regioni centro-settentrionali italiane, complice anche l'apporto freddo (frecce bianche) che avverrà sul lato sinistro di questa grande figura di maltempo.

Anche nei giorni a seguire, la situazione contemplata dall'elaborato ci mostra una vasta depressione su buona parte dello scacchiere europeo, con interessamento dell'Italia centro-settentrionale. Insomma, le notizie non sono particolarmente confortanti questa mattina...sulla linea di quello che scrivevamo la settimana scorsa: http://meteolive.leonardo.it/news/Tendenze-lungo-termine/76/tendenze-a-lungo-termine-maggio-instabile-e-fresco-specie-al-centro-nord-/49623/
 

Se metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook riceverai i nostri aggiornamenti meteo direttamente sulla tua bacheca di Facebook e potrai interagire con tutti gli altri nostri fan: https://www.facebook.com/MeteoLive 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum