Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MODELLO EUROPEO: uno sguardo a LUNGO TERMINE, cosa dovremo aspettarci?

Superata la fase di tempo instabile attesa per alcune delle nostre regioni nel corso della prossima settimana, il Mediterraneo diverrà sede di un nuovo rinforzo dell'alta pressione, tuttavia..

In primo piano - 6 Agosto 2017, ore 21.20

Giungono ancora importanti conferme circa il passaggio instabile atteso attorno metà della prossima settimana sul bacino centrale del Mediterraneo. Nell'ambito del nostro mar Mediterraneo, soltanto per i bacini settentrionali sono previste alcune importanti manifestazioni temporalesche che separeranno l'aria fresca oceanica del quella rovente nord africana. L'aria fresca tra giovedì 10 e venerdì 11 agosto raggiungerà anche le nostre regioni centrali e meridionali, l'onda d'aria calda africana sarà a quel punto costretta a retrocedere sul Mediterraneo orientale, senza più interessare con la sua parte più intensa il nostro territorio nazionale. 

L'anticiclone tuttavia, come una "palla" di gomma, riceve un colpo, si deforma un po' e poi tenta di riprendere la forma originaria; nel giro di un paio di giorni, eccolo ritornare a conquistare il terreno perduto, svolgendo ancora un ruolo di primaria importanza sul Mediterraneo.

In questo caso abbiamo tuttavia alcune sostanziali differenze che potranno risultare  importanti nello sviluppo della circolazione nel periodo successivo, verrebbe infatti a mancare la spiccata componente africana in grado di far aumentare le temperature nuovamente su valori estremi di caldo come quelli sperimentati attualmente; inoltre l'avanzamento stagionale inizierà a farsi sentire nella fascia delle alte latitudini polari e subpolari, dove ritroveremo circolazioni depressionarie via via più intense ed un ribasso nelle altezze geopotenziali che segnerà l'inizio di quel raffreddamento che ci porterà a piccoli passi verso l'autunno. 

Scendendo più nello specifico, l'aggiornamento serale del modello europeo identifica sull'oceano Atlantico l'attività depressionaria più importante, mentre regala un profilo termico ancora sopranorma sull'Europa orientale, un pattern che suggerirebbe la possibilità di avere nel futuro prossimo, nuove saccature sull'ovest Europa (Francia, Penisola Iberica) con risvolti instabili possibili sulle regioni settentrionali del Paese. 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 18.58: A12 Genova-Rosignano

coda incidente

Code per 2 km causa incidente nel tratto compreso tra Svincolo Diramazione Lucca-Viareggio (Km. 13..…

h 18.58: A10 Genova-Ventimiglia

coda

Code per 1 km nel tratto compreso tra Bordighera (Km. 145,8) e Confine Di Stato (Km. 158,1) in di..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum