Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Modello europeo: un tuffo nell'instabilità...e poi? Ancora instabilità!

Non ci sono buone notizie dal punto di vista meteo secondo il modello europeo. La nostra Penisola sarà raggiunta da frequenti ingerenze instabili, seppure alternate a pause asciutte e soleggiate.

In primo piano - 12 Giugno 2015, ore 09.00

Modello europeo abbastanza "lapidario" questa mattina. Secondo l'elaborato, l'alta pressione difficilmente tornerà a dettare legge sulla nostra Penisola, che sarà frequentemente disturbata da ingerenze instabili ad iniziare già dal prossimo week-end.

La prima cartina mette in luce il maltempo che nel fine settimana interesserà il nord. Notate la voragine depressionaria sull'Europa occidentale che sparerà un richiamo di correnti umide meridionali verso il nostro settentrione. Da qui scaturiranno le piogge e i temporali che rovineranno il prossimo fine settimana in loco. Andrà meglio al centro e soprattutto al sud, dove un blando cuneo di alta pressione garantirà condizioni meteo accettabili e anche piuttosto calde.

Il nocciolo saccaturale è previsto entrare con decisione sull'Italia e tra martedì e mercoledì della settimana prossima farà aumentare l'instabilità anche sulle regioni centrali e parte del meridione (seconda figura a lato).

Con i temporali arriverà anche un generale calo delle temperature, sia per il mancato soleggiamento, sia a causa del rovesciamento precipitativo indotto dai fenomeni.

Nella seconda parte della settimana, la struttura di maltempo tenderà a muoversi verso levante, attenuandosi.

Tra giovedì 18 e venerdì 19 giugno (terza figura a lato) l'alta pressione delle Azzorre tenderà a pavoneggiarsi ad ovest, estendendo un lembo verso la nostra Penisola, segnatamente sui settori di ponente e al nord.

Si tratterà della fase più stabile di tutto il periodo previsionale preso in esame. Facile capire, quindi ,che il progetto di estensione zonale dell'anticiclone verso i nostri lidi non andrà a buon fine.

 

Durante il quarto fine settimana di giugno, la situazione tornerà difatti a destabilizzarsi sulla nostra Penisola, questa volta a causa di aria fresca in arrivo dalle alte latitudini.

Notate l'alta pressione atlantica che starà di quinta sul vicino Atlantico, senza intervenire in maniera diretta ne sul Mediterraneo, ne sull'Europa centrale.

Insomma, tempi non troppo rosei per chi sperava in un insediamento stabile dell'estate sulla nostra Penisola...

Se metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook riceverai i nostri aggiornamenti meteo direttamente sulla tua bacheca di Facebook e potrai interagire con tutti gli altri nostri fan: https://www.facebook.com/MeteoLive 

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum