Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Modello europeo: si comincia con il CALDO e si finisce con INSTABILITA' e FRESCO

Non sembra durare a lungo la fase stabile e calda prevista per i prossimi giorni in Italia. Il punto della situazione secondo il modello europeo.

In primo piano - 3 Giugno 2015, ore 09.00

La rimonta anticiclonica che abbiamo seguito nei giorni scorsi su carte e modelli è ormai realtà sul nostro Paese.

Le condizioni in Italia si presentano stabili (tranne qualche temporale di stagione sui rilievi) e le temperature stanno gradualmente aumentando, attestandosi su valori tipicamente estivi.

Il caldo raggiungerà il suo culmine sul finire di questa settimana. La prima cartina a lato ci mostra il cuore caldo della struttura stabilizzante che nella giornata di venerdì 5 giugno sarà centrato tra l'Italia e l'Europa centrale. Al suo interno vi sarà aria calda, subsidente, che si ripercuoterà ovviamente sulla corsa verso l'alto delle temperature al suolo.

L'alta pressione e il bel tempo reggeranno, seppure con qualche disturbo temporalesco in più, anche per tutto il fine settimana.

Successivamente inizierà un lento declino della struttura stabilizzante, dapprima in quota e successivamente anche a livello del suolo.

L'inizio della prossima settimana (la seconda cartina inquadra la situazione in Italia attesa per la giornata di lunedì 8 giugno) vedrà un lento calo dei geopotenziali in quota sull'Italia. Tutto ciò causerà un'accentuazione dell'attività temporalesca segnatamente nelle ore pomeridiane e lungo i rilievi, ma con qualche sconfinamento anche su pianure e coste.

La "mazzata" definitiva all'alta pressione (sempre secondo il modello europeo) si avrà nella seconda parte della settimana prossima.

La terza cartina sinottica, valida per la giornata di giovedì 11 giugno, ci mostra una situazione non particolarmente felice per chi sperava in un proseguimento del regime stabile sull'Italia.

Una goccia fredda (la vediamo colorata in blu) scenderà dall'Europa centrale con il chiaro intento di penetrare nel bacino del Mediterraneo nei giorni seguenti.

Inutile dire che con questa situazione si avrebbe una generale accentuazione dell'instabilità sulla nostra Penisola ad iniziare dalle regioni settentrionali, accompagnata da una diminuzione anche sensibile delle temperature.

Non è indubbiamente una linea previsionale molto felice, ma manca tempo. La situazione è passibile di molti cambiamenti, di conseguenza aspettiamo ulteriori conferme prima di dare per certa questa evoluzione.

Se metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook riceverai i nostri aggiornamenti meteo direttamente sulla tua bacheca di Facebook e potrai interagire con tutti gli altri nostri fan: https://www.facebook.com/MeteoLive 

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum