Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MODELLO EUROPEO: sarà ESTATE, ma i colpi di tuono non mancheranno...

Ecco le prospettive imbastite dal modello europeo per la settimana prossima...e non solo.

In primo piano - 29 Giugno 2018, ore 10.00

Frammenti di un'estate..."normale". Il concetto di normalità non si identifica con una singola giornata, ma dall'andamento che potrebbe prendere una stagione, magari tentando di estrapolarne anche la tendenza.

L'ondata di caldo che sta per interessare l'Italia proporrà valori termici di un certo interesse specie sulle Isole, al centro e al meridione, ma il tutto rientrerà nella normale variabilità climatica del periodo in corso, tendenzialmente (e statisticamente) indirizzato al caldo e al bel tempo sull'Italia.

Tra sabato 30 giugno e lunedi 2 luglio avremo la fase più stabile e calda da nord a sud; saranno davvero pochi i temporali pomeridiani e limitati (se ci saranno) al profondo arco alpino. I valori termici più elevati si toccheranno nelle zone interne della Sardegna, sulla Sicilia e nelle aree interne dell'Italia centrale.

DISTURBI AL NORD: si manifesteranno tra martedì 3 e mercoledi 4 luglio sotto forma di temporali che dalle Alpi potrebbero sconfinare su alcuni tratti della Pianura Padana (specie le zone più vicine ai rilievi).

Si tratterà di temporali anche intensi, che limiteranno un po' l'euforia dei termometri specie sotto le eventuali precipitazioni.

Al centro e al sud invece nessun cambiamento e prosecuzione del regime caldo e anticiclonico senza troppe interferenze.

 

Tra giovedì 5 e venerdì 6 luglio l'alta pressione africana avrà un ultimo sussulto, riconquistando quasi per intero la Penisola, ma sotto l'egida di un caldo non esagerato, specie al nord e al centro. I temporali diverranno nuovamente merce rara, se si eccettua qualche breve fenomeno sulle Alpi e lungo la dorsale appenninica.

In questo frangente le temperature più elevate si registreranno sulle isole e al meridione con valori diffusamente sopra i 30°.

 

FINE DELL'ONDATA DI CALDO: secondo il modello europeo, tra sabato 7 e domenica 8 luglio una goccia fredda in ingresso da nord-ovest spazzerà via il caldo dall'Italia e garantirà un buon numero di temporali (anche intensi) in transito da nord verso sud (quarta mappa).

Questa previsione dovrà ovviamente essere rivisitata, ma il modello europeo propone questa evoluzione già da diverse corse. Vedremo...

Se metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook riceverai i nostri aggiornamenti meteo direttamente sulla tua bacheca di Facebook e potrai interagire con tutti gli altri nostri fan: https://www.facebook.com/MeteoLive 

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum