Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MODELLO EUROPEO: rinforzo di un'onda anticiclonica subtropicale sull'Europa, le conseguenze per l'Italia

Viene confermato anche dall'aggiornamento serale del modello europeo il rinforzo di una figura di ALTA pressione sull'Europa centro-occidentale in questa terza ed ultima decade di maggio. Ecco cosa dovremo aspettarci sul nostro territorio nazionale.

In primo piano - 20 Maggio 2017, ore 21.20

Dopo le lunghe parentesi di instabilità che hanno caratterizzato diverse fasi in questo mese di maggio, l'inizio dell'estate meteorologica si fa ogni giorno più vicina e con essa assistiamo ad una modifica (quest'anno abbastanza graduale) negli assetti barici sullo scacchiere atmosferico d'Europa. Confermato quest'oggi da diversi modelli, il rinforzo di una figura d'alta pressione che trarrebbe linfa vitale in un rialzo delle fasce anticicloniche subtropicali agevolato dallo profondamento di una circolazione depressionaria a largo del Portogallo.

Ad essere interessati da un'ondata di calore sarebbero soprattutto la Francia meridionale e la Penisola Iberica, laddove sono previsti valori termici elevati. Ne verrebbero in parte coinvolti anche i settori centrali del nostro continente e pertanto il nostro Paese, su questi ultimi settori i valori termici sarebbero tuttavia meno eclatanti.

Col passare dei giorni l'asse del nostro anticiclone tenderebbe a spostarsi gradualmente verso est, sotto la spinta (modesta) della figura depressionaria sopraccitata a largo del Portogallo. Potremo quindi assistere ad una azione crescente dell'onda di calore nei confronti dei settori centrali d'Europa e del Mediterraneo con l'impostazione della prima, VERA sinottica di stampo estivo anche sul nostro Paese (probabilità 60%)

Che fine ha fatto l'instabilità? 

Soprattutto nei primi giorni della prossima settimana, quando l'anticiclone sarà ancora all'inizio del proprio ciclo vitale ed il contributo d'aria calda africana sarà modesto, masse d'aria più fresche potranno ancora interessare parte della Mitteleurope, i paesi dell'est e la Penisola Balcanica. Ne verrebbe in parte coinvolto anche il nostro Paese con manifestazioni sparse di instabilità a carattere locale, concentrate soprattutto nelle zone interne e durante le ore del pomeriggio. Poi l'onda stabilizzante andrebbe a chiudere con gradualità i rubinetti dell'aria fresca, mettendo così a tacere i moti convettivi ed agevolando una risalita della temperatura. 

Conferme o smentite nei prossimi aggiornamenti. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 15.16: A50 Via Sandro Pertini incrocio Tangenziale Ovest Di Milano

coda incidente

Code per 3 km causa incidente nel tratto compreso tra Svincolo Baggio-Cusago: Via Zurigo-Zona Ind...…

h 15.09: A2 Autostrada del Mediterraneo

frana

Riduzione di carreggiata causa frana di materiale fangoso nel tratto compreso tra Svincolo Falerna-..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum