Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MODELLO EUROPEO: rinforzano le correnti occidentali sull'Europa, diverse occasioni di instabilità

Una circolazione di venti occidentali riporta nubi ed instabilità sul nostro continente ed a tratti anche sullo stivale italiano. Le ultime novità sulla previsione relativa ai prossimi giorni.

In primo piano - 1 Marzo 2019, ore 21.00

La mensilità di febbraio si è conclusa sotto valori assai elevati di temperatura che hanno scandito i ritmi del tempo atmosferico sull'Europa centrale ed occidentale; a distanza di pochi giorni sperimentiamo finalmente un cambio nell'assetto delle figure bariche sul continente, il flusso delle correnti occidentali tenderà nei prossimi giorni ad abbassarsi, favorendo l'arrivo di alcune perturbazioni inserite in un contesto piuttosto dinamico e variabile. Le perturbazioni saranno seguite da un raffreddamento delle temperature ad opera di masse d'aria polare marittima, la colonnina di mercurio sarà destinata a scendere di alcuni gradi soprattutto nei paesi della mitteleurope.

Il bacino centrale del Mediterraneo sperimenterà il passaggio di alcuni corpi nuvolosi che, in linea generale, si manifesteranno più attivi sulle regioni del nord e soprattutto lungo l'area alpina, dove la prima decade di marzo tornerà a presentare un regime precipitativo regolare, fatto di nevicate talora anche abbondanti sui rilievi a quota più elevata. 

In questo panorama atmosferico, gli annuvolamenti più consistenti saranno destinati ad interessare soprattutto i versanti tirrenici, comunque senza essere accompagnati da precipitazioni significative almeno sino a martedì 5 marzo.

Tra mercoledì 6 e giovedì 7, la perturbazione più importante in seno ad una ondulazione più decisa della corrente a getto,
è prevista raggiungere il bacino centrale del Mediterraneo, preceduta da un flusso di correnti tese sud-occidentalie e seguita a ruota da una corrente nord-occidentale più fredda e secca. Le precipitazioni potranno interessare le regioni del nord ed i versanti tirrenici. Nevicate lungo le Alpi. La previsione presenta ancora ampi margini di incertezza ma appare oggi più probabile di ieri.

Nel complesso, il periodo stagionale preso in esame, sarà in grado di proporre qualche variante in più rispetto alla monotonia delle scorse settimane, dove comunque l'impronta delle temperature lasciata dal 'super-anticiclone' sarà in grado di condizionare anche le settimane successive. Abbiamo ormai varcato il punto di non ritorno dall'inverno alla primavera, senza più possibilità di recupero. 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum