Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Modello europeo: qualche giorno di anticiclone tra giovedì e domenica, poi il grande cambiamento

Superate le incertezze di instabilità attese nella giornata di domani, mercoledì 11 luglio, l'evoluzione successiva riporterà qualche giorno di anticiclone con temperature elevate. Dalla prossima settimana forte peggioramento in arrivo al nord?

In primo piano - 10 Luglio 2018, ore 21.30

Domani mattina dovremo aspettarci qualche temporale lungo il tratto costiero compreso tra la Liguria e la Toscana, poi durante le ore pomeridiane i fenomeni guadagneranno velocemente le aree montuose ed interne, laddove le condizioni atmosferiche resteranno instabili per gran parte della giornata, migliorando soltanto entro sera. Qualche temporale sul nord-est guadagnerà anche i settori di pianura.

Nei giorni successivi le condizioni atmosferiche saranno sulla via del miglioramento, sul Mediterraneo troveremo infatti una figura di alta pressione accompagnata da una risalta d'aria piuttosto calda che muoverà dal nord Africa in direzione del nostro Paese e l'area balcanica. Tra venerdì e domenica dovremo aspettarci un aumento pronunciato delle temperature sulle regioni dell'Italia centrale e meridionale, con valori elevati sino a condizioni di caldo intenso. 

Trattasi di una condizione destinata a durare lo spazio di poche giornate, soprattutto sulle regioni del nord anche gli ultimi aggiornamenti CONFERMANO l'entrata in gioco di una nuova circolazione ben più instabile e turbolenta dalle origini oceaniche. A livello sinottico la grande novità messa in luce dai modelli sull'evoluzione dei prossimi giorni riguarda proprio l'avvento di una grande figura depressionaria sull'Europa occidentale. Una figura veramente ampia che trova riscontro raramente nelle dinamiche atmosferiche tipiche della stagione estiva nel massimo della sua forza. 

Inutile dire come tale situazione potrebbe ancora una volta penalizzare le regioni dell'Italia settentrionale con nuovi, IMPORTANTI contributi di instabilità nel corso della prossima settimana. In questo contesto, proprio sulle regioni del nord le temperature dopo il rialzo del weekend subirebbero una nuova diminuzione mentre il caldo più intenso resterebbe confinato alle sole regioni meridionali (da confermare). 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum