Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Modello europeo PAZZO: dalla VARIABILITA' al CALDO, poi FORTI TEMPORALI al nord?

Il modello europeo propende oggi per un'ondata di caldo che colpirebbe il centro-sud all'inizio della prossima settimana e che sarà seguita da una forte ondata temporalesca al nord.

In primo piano - 28 Aprile 2015, ore 09.00

Giungono sostanziali conferme circa la fase di estrema variabilità che farà seguito al sistema frontale che ancora oggi impegna gran parte d'Italia.

Nei prossimi tre giorni la nostra Penisola resterà inserita in un corridoio di correnti moderatamente instabili provenienti da ovest, che determinerà locali rovesci o temporali specie al nord e nelle zone interne dell'Italia centrale.

Il ponte del Primo Maggio non farà eccezione. La prima cartina inquadra la situazione attesa in Italia nella notte tra venerdì 1 e sabato 2 maggio. Come vedete, l'alta pressione non interverrà in maniera decisa sull'Italia, restando confinata sul nord Africa. Il centro-nord della nostra Penisola sarà attraversato da un po' di nuvolosità localmente associata a qualche precipitazione più probabile in prossimità delle zone montuose e nel pomeriggio.

Successivamente, l'analisi europea di questa mattina propende per una rimonta dell'anticiclone nord africano in area mediterranea, stante lo sprofondamento di una saccatura ad ovest del Portogallo. La seconda cartina inquadra la situazione in Italia per la giornata di lunedì 4 maggio.

Come si può notare, il centro-sud e le Isole si prepareranno alla prima vera ondata di calore del semestre caldo. Il nord Italia verrà interessato marginalmente ed avrà una maggiore nuvolosità con forse qualche precipitazione sulle Alpi.

L'apice della risalita calda si avrà al centro-sud tra le giornate di mercoledì 6 e giovedì 7 maggio, quando (secondo il modello europeo) si toccheranno valori termici estivi specie nelle pianure interne più lontane dal mare (terza cartina a lato).

Notate però il lento logorio del cuneo africano ad opera di una vasta saccatura presente più ad ovest. Nei giorni seguenti la figura di maltempo si muoverà verso levante, causando un peggioramento abbastanza marcato al settentrione con temporali anche di forte intensità! 

Se metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook riceverai i nostri aggiornamenti meteo direttamente sulla tua bacheca di Facebook e potrai interagire con tutti gli altri nostri fan: https://www.facebook.com/MeteoLive 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum