Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MODELLO EUROPEO: parentesi di instabilità giovedì e venerdì al nord, poi ancora anticiclone

Proseguimento di una fase atmosferica ESTIVA su gran parte d'Europa, situazione di siccità alle latitudini settentrionali del nostro continente, condizioni atmosferiche in gran parte STABILI anche sul nostro Paese.

In primo piano - 2 Luglio 2018, ore 21.30

Gli ultimi aggiornamenti in nostro possesso CONFERMANO il proseguimento di una fase atmosferica ESTIVA su gran parte del nostro Paese. In questi giorni troviamo una modesta onda anticiclonica di origine africana sancire il termine della fase instabile delle scorse settimane, lasciando spazio ad una nuova fase di tempo sicuramente più estivo che probabilmente ci terrà compagnia ancora per diverso tempo. Qualche nota di instabilità è prevista dal modello europeo tra giovedì e venerdì lungo la fascia alpina e prealpina con qualche sconfinamento possibile sulle pianure. Altrove persistenza del clima caldo ed estivo. 

Spostando il nostro sguardo alle lunghe distanze, il modello europeo CONFERMA ancora il rinforzo di un forte anticiclone sull'Europa occidentale ed in particolar modo sul Regno Unito. Gli anticicloni risultano oltremodo facilitati nella loro espansione verso le latitudini nord europee, laddove le temperature nei giorni scorsi erano diversi gradi sopra la norma. A tal proposito, questa particolare condizione facilita un lungo periodo di scarse precipitazioni che interessa proprio il Regno Unito, il nord della Francia e la Mitteleurope, facilitando la propagazione di rari (per il luogo) incendi boschivi come quelli che hanno interessato le campagne ad est di Manchester (Saddleworth, UK) la settimana scorsa. 

A tal proposito le possibili variazioni di palinsesto messe in luce dai modelli sono ancora poche; almeno entro i prossimi dieci giorni continuerà a rinnovarsi la tendenza ai blocchi anticiclonici sull'Europa occidentale e sul Regno Unito, i contribuiti umidi ed instabili di derivazione oceanica saranno scarsi o assenti, a risentirne sarà anche il nostro stivale con fasi eoliche prevalenti di tipo settentrionale oppure orientale, sovente inserite in un contesto anticiclonico e pertanto poco incline a generare fenomeni di instabilità. 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum