Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MODELLO EUROPEO: offensiva del MALTEMPO al NORD sul finire della settimana!

Il modello europeo conferma il cambiamento di configurazione nella seconda parte di questa settimana con il ritorno della pioggia sulle regioni settentrionali.

In primo piano - 22 Ottobre 2018, ore 09.34

Forse ci siamo. L'abbattimento dell'indice NAO che avverrà nei prossimi giorni dovrebbe spalancare le porte all'autunno su molti paesi del Vecchio Continente, compreso il nord Italia.

La prima mappa valida per la notte tra giovedì 25 e venerdì 26 ottobre mostra il calo della pressione che avverrà sull'Europa occidentale ad opera di correnti fredde di matrice artica.

L'alta pressione leverà le tende dall'Europa e si rifugerà in pieno oceano, puntando addirittura verso l'Islanda.

Già nella giornata di venerdì 26 ottobre tutta l'Europa occidentale dovrebbe essere abbracciata da una vasta saccatura che nei giorni successivi tenderà ulteriormente ad approfondirsi.

Le regioni settentrionali e l'alto Tirreno verranno prese dal flusso umido sud-occidentale, ma sarà tra sabato e domenica (seconda mappa) che il maltempo potrebbe alzare la voce al nord e su buona parte del centro a suon di piogge, temporali e temperature in calo (seconda mappa).

Il meridione verrà invece interessato da un richiamo di correnti calde dal nord Africa senza avere fenomeni particolari.

Se osserviamo le mappe del modello europeo previste per la fine del mese (in particolare per mercoledi 31 ottobre) notiamo due cose importanti.

1) l'alta pressione delle Azzorre dovrebbe tornare dopo molto tempo nella sua sede naturale. Da questa posizione faciliterebbe lo scivolamento dei nuclei perturbati da nord-ovest verso il Mediterraneo centro-occidentale.

2) la formazione di un'alta pressione termica poco a nord della Scandinavia che obbligherebbe il flusso atlantico a scorrere più a sud, in direzione dell'Europa centrale e il bacino del Mediterraneo.

Se queste proiezioni fossero realistiche, si passerebbe all'autunno più duro su molti paesi europei, compresa l'Italia, con frequenti piogge, nevicate sui rilievi e un generale calo delle temperature.

Il cambiamento di configurazione previsto nella seconda parte della settimana diventa sempre più probabile; la percentuale di realizzo oggi è attorno al 60% (quindi medio-alta). Continuate quindi a seguirci...

Se metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook riceverai i nostri aggiornamenti meteo direttamente sulla tua bacheca di Facebook e potrai interagire con tutti gli altri nostri fan: https://www.facebook.com/MeteoLive 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum